Educare ai sentimenti per prevenire la violenza, mercoledì 23 alla Clinica Mediterranea.

0
459

A novembre si tiene la giornata internazionale contro il femminicidio, per questo motivo abbiamo voluto dedicare la prima giornata del calendario 2016-2017 Mondo Donna al tema della prevenzione della violenza.

Omicidi, maltrattamenti, violenze sulle donne, sui bambini, bullismo e cyber bullismo temi attuali e sempre più diffusi. Obiettivo della serata non sarà focalizzarsi sull’una o l’altra forma di violenza, ma di capire se sia possibile prevenirla.

È possibile ad esempio prevenire la violenza con l’educazione ai sentimenti? Molti genitori si preoccupano delle necessità materiali (i telefonini, i vestiti…), ma non si preoccupano che il ragazzo esprima le proprie emozioni e soprattutto che lo faccia in maniera non violenta, quando è arrabbiato, quando ha paura. Via via che i bambini crescono, è necessario che i piccoli riescano a controllare le emozioni, a parlare di ciò che gli succede. Perché più si parla delle emozioni più se ne stempera la forza; se non si imparano le parole per esprimere le emozioni si finisce per esprimersi a livello fisico.

Dopo i saluti di Chiara Marciani, Assessore alle Pari Opportunità della Regione Campania, di Daniela Villani, Assessore alle Pari Opportunità del Comune di Napoli e del Comitato Scientifico Mondo Donna, composto da Salvatore Panico, Silvestro Scotti e Maria Triassi, ne discuteremo insieme a Cristina Donadio, attrice e protagonista della serie “Gomorra”, Luisa Franzese, Direttore Generale USR Regione Campania, Padre Antonio Loffredo, parroco, Edoardo Patriarca, Presidente Centro Nazionale Volontariato e Presidente Istituto Italiano della Donazione e Promotore della Legge sul Terzo Settore, Elvira Reale, Psicologa e Componente Osservatorio Nazionale Anti Violenza.

LASCIA UN COMMENTO