Eroina nascosta nel vano ascensore, Carabinieri arrestano un pusher alla 167 di Secondigliano.

0
194
Napoli 29 gen 2017 . Operazione antidroga dei carabinieri tra Scampia e Secondigliano (foto CC Comando provinciale di Napoli)

Tutto il materiale per confezionare le dosi di droga era nascosto all”interno di un vano ascensore.

I carabinieri hanno sequestrato in un edificio del lotto 582 della ‘167’ di Secondigliano, alla periferia di Napoli, una busta di cellophane contenente 52 grammi di eroina, tre frullatori e una macchina per il sottovuoto, un bilancino di precisione e quattro chilogrammi di cilindretti vuoti usati per il confezionamento di droga.

I carabinieri di Secondigliano hanno arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio, un 39enne del salernitano sorpreso mentre cedeva dosi di stupefacente. L’uomo era in possesso di otto dosi di eroina-kobrett e di 80 euro ritenuti provento d’illecita attività. Sempre i militari hanno arrestato un 25enne ed un 16enne, incensurato. Durante l’attività d’osservazione i carabinieri hanno colto i due a partecipare allo smercio di stupefacente, facendo da vedetta e spacciatore. (ANSA)

LASCIA UN COMMENTO