Estate a Napoli, gli appuntamenti della settimana al Machio Angioino, San Domenico Maggiore e tanto alttro ancora.

377
estate a napoli2019

mercoledì 31 luglio ore 21.30

Enrico … un napoletano in fuga

Spettacolo di teatro-canzone su musiche di Viviani, Modugno, Daniele, Almamegretta del quartetto “Je suis napolitain” Peppe Aiello basso-contrabbasso-bouzuchi, Giuseppe Attanasio chitarra e voce, Zaira Magurano voce, Enzo Tiscio percussioni e voce narrante

Ingresso: 5 euro

Info: 3357745919

 

giovedì 1 agosto ore 21.30 (Ingresso del pubblico dalle ore 20.30)

Summer Live Tones 2019 – VIII Edizione

Jasevoli | Salis | Del Gaudio trio featuring Daniele Sepe. Suono, Ergo Sum

Antonio Jasevoli chitarra, Antonello Salis pianoforte & fisarmonica, Enrico Del Gaudio batteria, Daniele Sepe sassofono

Antonio Jasevoli, chitarrista dallo stile molto personale, risultato di una formazione eterogenea sviluppata con la frequentazione di molteplici ambiti musicali e chitarristici, dal rock al jazz alla musica etnica, dall’elettronica alla chitarra classica, dalla scrittura colta europea alle forme d’improvvisazione contemporanea, in questo progetto unisce la quasi trentennale collaborazione con Enrico Del Gaudio, concretizzatasi in mille avventure musicali dove la cifra improvvisativa si dipanava attraversando infiniti linguaggi, e la altrettanto antica collaborazione con uno dei monumenti della musica italiana ed internazionale, Antonello Salis, autentica forza della natura e “guru” riconosciuto del mondo musicale improvvisativo mondiale. Ai tre musicisti si affiancherà Daniele Sepe, ospite d’eccezione, musicista storico della scena musicale e culturale napoletana ed internazionale, autore di tanti progetti dalla natura eclettica e geniale

A cura di Live Tones Napoli Party

Ingresso: 15 euro biglietteria automatizzata GO2, biglietteria in location dalle ore 20.00

Info: 3389941559

 

Tanta musica e teatro al Chiostro del Convento di San Domenico Maggiore – vico San Domenico

mercoledì 31 luglio ore 21.00

Il Caso Diciotti

Direzione Artistica Alan De Luca

Ingresso:libero

Info: 3207749825

giovedì 1° agosto ore 21.00

KomiKamente d’estate

Direzione Artistica Alan De Luca

Ingresso:15 euro

Info: 3207749825

venerdì 2 agosto ore 21.00

Santa Lucia Luntana

Consiglia Ricciardi canta Napoli

Direzione Artistica Alan De Luca

Ingresso:15 euro

Info: 3207749825

Storiche rassegne di cinema e teatro

ogni sera al Parco del Poggio, Viale del Poggio di Capodimonte Cinema all’Arena del Poggio

Ingresso: 5 euro

Info: 3347209715 / amministrazione@hartnapoli.it

Brividi d’Estate – XIX Edizione. All’Orto Botanico, via Foria n. 223 il tradizionale Festival della letteratura a teatro realizzato a cura de Il Pozzo e il Pendolo

mercoledì 31 luglio ore 21.00

La notte dei racconti magici

Una vecchia Fiat 128 percorre le strade di un paesino del Sud più profondo. E’ estate… è la festa di Santa Almeda… in paese c’è festa. Ma è anche la notte delle confessioni, dei ricordi, dei piccoli esorcismi, dei tradimenti e della musica fatta di radici e sangue… è la luna delle storie da raccontare ad ogni costo … prima che arrivi l’alba

con: Gennaro Monti, Sonia De Rosa, Davide De Rosa

Ingresso: 16 euro

Info: info@ilpozzoeilpendolo.it

giovedì 1 agosto ore 21.00

L’ultima notte del Principe di Sansevero

E’ la notte del 22 marzo 1771. La notte in cui il più grande studioso, filosofo e alchimista di Napoli morrà. Raimondo de Sangro, il Principe di Sansevero è chino sul suo tavolo da lavoro, ingombro. Alambicchi, ampolle. Un calice. Alle sue spalle, un’ombra. Il profilo di Giuseppe Sanmartino. L’uomo che scolpì il Cristo Velato. E’ la notte delle rivelazioni, dei segreti…

con: Marco Palumbo e Andrea De Rosa

di: Annamaria Russo

Ingresso: 16 euro

Info: info@ilpozzoeilpendolo.it

venerdì 2 agosto ore 21.00

La cena con delitto per gli amanti del giallo, della sfida, del divertimento intelligente, uno spettacolo giocoper indagare e smascherare un diabolico assassino e scoprirne il movente. Le fasi dello spettacolo, cui il pubblico prende parte singolarmente o in squadra, si alternano a quelle della cena in formula di buffet

Ingresso: 30 euro

Info: info@ilpozzoeilpendolo.it

Il filo narrativo delle mostre in città:
Dal 26 luglio al 20 settembre un evento speciale nel Convento di San Domenico Maggiore,

La crudele storia. Personaggi dell’Opera dei Pupi e del Teatro delle Guarattelle

Dopo il successo di Ravenna e Roma viene presentata per la prima volta a Napoli la mostra sull’Opera dei Pupi napoletana. Delle tre tradizioni dell’Opera dei Pupi italiana (il “Teatro delle Marionette dell’Italia meridionale”), la napoletana, la palermitana e la catanese, quella napoletana è probabilmente la più antica, sebbene oggi meno conosciuta. Sono guappi, paladini, personaggi del popolo, animali mitologici, frammenti di video, fotografie provenienti dalle Famiglie d’Arte Furiati, Perna, Di Giovanni e Buonandi, con esemplari originali che appartengono al Museo IPIEMME di Castellammare di Stabia. La mostra è curata da IPIEMME (International Puppets Museum) – Compagnia degli Sbuffi

Visitabile dal lunedì al sabato dalle ore 9.30 alle 18.30

Ingresso libero

Dal 18 luglio al 29 settembre al Maschio Angioino nelle Sale dell’Armeria e nelle Sale

Vesevi Estate a Napoli 1979-2019. La politica dello spettacolo ai tempi di Maurizio Valenzi. La mostra, promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo e curata da Maria Savarese con la collaborazione di Gianni Pinto e l’organizzazione di Paparo editori in occasione del quarantennale dell’Estate a Napoli, racconta la storia di questa iniziativa così importante per la città attraverso documenti e fotografie inedite tratte dagli archivi dei fotografi coinvolti in prima persona durante gli eventi, Luciano D’Alessandro, Fabio Donato, Luciano Ferrara, Pressphoto. Con il patrocinio della Fondazione Maurizio Valenzi

dal 25 luglio ad ottobreal Maschio Angioino nella Cappella Palatina La Scuola di Posillipo: la luce di Napoli che conquistò il mondo.Promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo e curata da Isabella Valente, l’e€sposizione presenta 50 opere dei più importanti autori de “La Scuola di Posillipo” provenienti da raccolte private, Gigante, Pitloò, Carelli, Pratella, Dalbono, Smargiassi, Fergola ecc…

dal 20 luglio al 2 agosto al Pan | Palazzo delle Arti Napoli Art Performing Festival

Il Festival alla quarta edizione a Napoli, con la sua consolidata formula di mostre in spazi pubblici e privati, propone quindici giorni di performance d’arte contemporanea presentando anche artisti della scena internazionale delle arti visive. Questa edizione si concentra sulle sperimentazioni dell’arte visiva volte al miglioramento della qualità della vita e nel solco di un’economia solidale

dal lunedì al sabato dalle ore 9.30 alle ore 19.30, la domenica e i giorni festivi dalle ore 9.30 alle ore 14.00, martedì chiuso

Info: www.artperformingfestival.it

Dall’11 luglio al 6 agosto nel Complesso Monumentale di San Severo al Pendino, via Duomo n. 286 Visione Offuscatadi Christian Dworak

La serie figurativa valuta come il mondo immaginario collettivo si trasmetta ai singoli individui e come il loro modo di pensare ne venga influenzato. Punto di partenza sono scene e personaggi del Nuovo Testamento

Ingresso libero dal lunedì al sabato ore 9.00 – 19.00

Al Museo Filangieri, via Duomo n. 288 dal 1 febbraio a settembre Un secolo di furore – I caravaggisti del Filangieri

Esposizione dedicata alla riscoperta della Scuola napoletana del Seicento e del primo Settecento, composta perlopiù da dipinti caravaggeschi

Info: filangierimuseo.it

Promossa dal MANN e dall’Università degli Studi di Napoli “L’Orientale”, Gli Assiri all’ombra del Vesuvio esponedal 3 luglio al 16 settembre al Museo Archeologico Nazionale di Napoli €oltre quarantacinque reperti, provenienti, tra l’altro, da British Museum, Ashmolean Museum e Musei Vaticani: fulcro dell’allestimento, i calchi ottocenteschi appartenenti alle collezioni del MANN e non esposti da molti anni. I visitatori sono condotti a scoprire, in un iter circolare, i tre palazzi che furono il centro del potere e della cultura degli Assiri: Nimrud, Ninive, Korsabad

Info: www.museoarcheologiconapoli.it

Guarda che luna! Un viaggio bibliografico ed iconografico verso il mondo di Astolfo, Galilei, Pulcinella ed Armstrong. Dal 25 giugno al 30 settembre una mostra documentaria e iconografica per il cinquantesimo anniversario dell’allunaggio (1969-2019), a cura della Biblioteca Nazionale di Napoli e dell’INAF – Osservatorio Astronomico di Capodimonte, ospitata alla Bibl€ioteca Nazionale. Il percorso espositivo, tra le verità scientifiche e le divulgazioni letterarie, narra il legame speciale, magico che sin dalla notte dei tempi l’uomo ha avuto con il nostro satellite

Ingresso libero

Info: 0817819211

Per la prima volta a Napoli la poetica magia del grande artista russo Marc Chagall (1887-1985) raccontata attraverso l’esposizione di 150 opere. Dal 15 febbraio all’8 settembre tutti i giorni ore 10.00 – 20.00 (la biglietteria chiude un’ora prima)Chagall. Sogno d’amore

Curata da Dolores Duràn Ucar alla Basilica della Pietrasanta Museum, piazzetta Pietrasanta n. 17-18

Biglietti intero con audioguida 15 euro – intero 14 euro – ridotto con audioguida 13 euro – ridotto 12 euro – bambini con audioguida 7 euro – bambini 6 euro

Info: 0811865941

Stati di Grazia e di Emergenza. Festival delle Periferie. Teatri – Comunità – Territori. II° Edizione

Al Centro Asterix – via Domenico Atripaldi, 52

mercoledì 31 luglio ore 21.00

A ffigliola – Festa popolare

a cura di Maurizio Graziano e Marco Limatola

giovedì 1 agosto ore 21.00

Concerto al Maestro

con Michele Bonè, Lello Giulivo, Gianni Lamagna, Antonella Morea, Corrado Sfogli, Anna Spagnuolo, Patrizia Spinosi, Fausta Vetere e con la “Corale per San Giovanni”

A cura di Beggar’s Theatre

Ingresso e navetta gratuiti fino ad esaurimento posti. Prenotazione consigliata

Info: 3385487634 / 3921552278 associazioneTBT@gmail.com

Un gioiello storico e naturalistico:

Itinerari storico-naturalistici al Parco Archeologico del Pausilypon a cura del Centro Studi Interdisciplinari Gaiola onlus. Si parte dalla Grotta di Seiano in Discesa Coroglio n. 36 per un viaggio di 770 metri nel ventre della collina di Posillipo. Superata la grotta si visita il Parco Archeologico con la villa di Publio Vedio Pollione sul promontorio che domina la baia di Trentaremi, con il teatro e l’odeion

Tutti i giorni dal martedì al venerdì alle ore 12.00 – sabato ore 10.00 e 12.00 – domenica ore 10.00, 11.00 e 12.00

Ingresso: 6 euro prenotazione obbligatoria

Info: 0812403235 / 3285947790 / info@gaiola.org / www.gaiola.org

 

Advertisements