Fatture per eludere IVA, GdF nelle sedi RAI di Roma e Torino.

0
705
Quarantaquattro tra funzionari e dirigenti di Rai, società del gruppo Mediaset, La7 e Infront sono indagati a Roma nell'ambito di un'inchiesta sull'affidamento di lavori e servizi in cambio di utilità come soldi e assunzioni. La Guardia di Finanza sta eseguendo 60 perquisizioni, Roma, 17 Giugno 2015. ANSA/ FABIO CAMPANA

Visita della Guardia di Finanza in uffici della Rai a Torino e a Roma. Si tratta, secondo le prime informazioni, di un’indagine su questioni di fatturazioni. I finanzieri stanno operando in contatto con l’autorità giudiziaria di Torino. . Gli accertamenti della Guardia di Finanza riguardano, in particolare, la concessionaria di pubblicità Sipra. L’indagine, secondo quanto si apprende, è concentrata su un giro di fatturazioni che avrebbe portato a un abbattimento dell’Iva.

Rai, sempre operato nel rispetto normativa fiscale – “Per quanto attiene all’inchiesta su Rai-Pubblicità, nel ribadire di aver sempre operato nel pieno rispetto delle normative vigenti in materia di disciplina fiscale, la Rai conferma di essere a completa e totale disposizione della magistratura per la ricostruzione dell’accaduto”. Lo afferma Viale Mazzini sui controlli della Guardia di Finanza negli uffici di Torino e Roma. “L’azienda – prosegue la nota – confida nel lavoro degli inquirenti per poter per vedere accertata la propria estraneità ai fatti oggetto dell’indagine”.

Advertisements

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here