Advertisements
Home Cronaca Fiamme in appartamento, morta giovane ucraina al Borgo S. Antonio Abate.

Fiamme in appartamento, morta giovane ucraina al Borgo S. Antonio Abate.

L’abitazione in vico I Sant'antonio abate dove si è sviluppato un incendio per cause accidentali. All'interno Anastasiia Bondarenko 23enne ucraina, in Italia da circa due mesi. Con lei anche la figlia di 5 anni. La donna purtroppo è morta carbonizzata, la bambina si è salvata Napoli 10 Marzo 2022. ANSA/CESARE ABBATE
- Pubblicità -
Annunci

Una donna di nazionalità ucraina è morta in un incendio scoppiato stamattina in un appartamento al Vico S. Antonio Abate, nella zona del Borgo Sant’ Antonio, a Napoli.

Anastasiia Bondarenko, di 23 anni, arrivavata in Italia da circa due mesi, si trovava nell’abitazione con la figlia di 5 anni, ed è morta carbonizzata dalle fiamme. La bambina è stata messa in salvo e non ha riportato danni.

Le fiamme – secondo i primi elementi raccolti dai Carabinieri , intervenuti insieme ai Vigili del Fuoco – si sarebbero sviluppate per cause accidentali.

L’ incendio è stato spento dai Vigili del Fuoco. I carabinieri della Compagnia Stella stanno indagando per chiarire la dinamica dell’ accaduto.

L’ appartamento in cui si è sviluppato l’ incendio, al secondo piano, è stato quasi completamente distrutto dalle fiamme.

Sembra che in casa, oltre alla giovane donna ucraina, vi fosse una seconda persona, che è riuscita a salvarsi insieme alla bambina di cinque anni. (ANSA).

Advertisements
Website Editore!
Parla con noi
WhatsApp GazzettadiNapoli.it
Ciao, ti scrivo dalla chat di GazzettadiNapoli.it
Exit mobile version