Advertisements
- Pubblicità -realizza un sito ecommerce di successo, aumenta il tuo fatturato in sole 72 ore
Home Cronaca GdF assesta un altro duro colpo al business del falso, sequestrati un...

GdF assesta un altro duro colpo al business del falso, sequestrati un deposito a Napoli e due fabbriche in Provincia.

Annunci

Nel quadro della costante attività di prevenzione e repressione del fenomeno della contraffazione, intensificata con l’approssimarsi delle festività natalizie in cui il mercato illecito registra un aumento della domanda e dell’offerta, le fiamme gialle del Comando Provinciale Napoli hanno condotto importanti interventi repressivi dell’industria del falso.

In particolare, militari del Nucleo Polizia Tributaria di Napoli hanno individuato, nei comuni di Boscotrecase e Poggiomarino, due opifici ed un deposito clandestino di accessori di prodotti di abbigliamento recanti i marchi contraffatti di numerose e note griffes, tra le quali: Harmont&Blaine, Louis Vuitton, D&G, Ralph Lauren, Armani Jeans, Blauer, Liu Jo, Prada, Nike, Adidas, Fred Perry. Sequestrati 180.000 accessori contraffatti o in corso di contraffazione, immobili utilizzati per la lavorazione e stoccaggio, nonché macchinari ed oltre 50 clichè.

In pieno centro a Napoli è stato inoltre individuato un grande deposito di “stoccaggio” di articoli di pelletteria riportanti i noti marchi: Louis Vuitton, Armani, Gucci, Fendi e Burberry contraffatti e pronti per essere immessi nel mercato del falso.

L’intervento repressivo ha consentito di rinvenire e sequestrare circa 20 mila pezzi tra borse, portafogli e cinture, oltre al sequestro del locale.

All’esito delle attività sono stati denunciati all’autorità giudiziaria quattro soggetti (2 italiani, un bulgaro e un senegalese), responsabili della produzione e del commercio dei prodotti contraffatti.

Advertisements
Parla con noi
WhatsApp GazzettadiNapoli.it
Ciao, ti scrivo dalla chat di GazzettadiNapoli.it
Exit mobile version