Da gennaio i vigili di Napoli faranno le multe con il tablet.

0
631

Tablet e stampanti ai vigili per avere un sistema di sanzioni più rapido e costi di notifica più bassi. I cittadini multati potranno controllare la contravvenzione sul sito del Comune.

Addio ai vecchi taccuini: dal 2 gennaio a Napoli le multe verranno elevate in digitale su un tablet che si avvarrà di una specifica app.

La svolta tecnologica grazie a un bando per la semplificazione vinto da Rti Finmeccanica/Leonardo che doterà vigili urbani e ausiliari del traffico di 483 tablet in grado di garantire tempi molto piu’ rapidi nelle notifiche, e precisione nell’accertamento delle violazioni in modo da favorire un’istruttoria “a prova di bomba” che renderà inattaccabili le multe davanti al giudice di pace. Con buona pace degli avvocati.

Il nuovo sistema, che entrerà in funzione col nuovo anno, è stato presentato oggi dal Comune di Napoli. “In questo modo – ha spiegato l’assessore al Bilancio Salvatore Palma – poniamo un freno a una serie di fenomeni legati alla mancata riscossione delle multe”. Soddisfatto il sindaco de Magistris: “Col nuovo sistema digitale puntiamo a combattere l’evasione e a un minor numero di contenziosi”.

LASCIA UN COMMENTO