Home restaurant Hotel arriva a Giugliano, il ristorante in casa come lotta alla disoccupazione.

0
261
Lo straordinario panorama italiano del social eating coinvolge ogni giorno di più sempre più persone, sempre più realtà e sempre più storie da raccontare. Oggi accogliamo nella bellissima famiglia del social eating “La Casetta” , una splendida location immersa nel verde delle valli che circondano il panorama di Giugliano, bellissimo comune nel napoletano ricco di storia e di eccellenze. Giugliano è il terzo comune più popoloso della Campania ed è primo in Italia per abitanti di un comune “non” capoluogo. La Casetta apre le proprie porte ai clienti di tutta Italia e di tutto il mondo mettendo a disposizione le sue camere e la sua tavola, proponendosi nell’innovativa formula di home restaurant con b&b nel gergo è ormai conosciuto come un “homerestauranthotel “ : la soddisfazione dunque è garantita. Avere a disposizione in un unico pacchetto l’accoglienza, l’ospitalità e la gastronomia campana è (soprattutto per i molti che vengono a visitarci da fuori) un’esperienza alla quale difficilmente si può rinunciare, soprattutto nell’immaginario collettivo dei milioni di turisti stranieri che associano il nostro nome a una garanzia di qualità culinaria invidiabile a molti popoli. Scommettere inoltre contro la qualità della gastronomia campana equivarrebbe a perdere prima ancora di farlo ed è per questo che una location così non la si può far scappare per assaporare le delizie che offre una straordinaria terra come quella Giuglianese. Oltre alla gastronomia (è obbligo assaggiare le “polpette di Giugliano”) numerosi sono gli eventi e i luoghi ai quali si può prendere parte e che si possono visitare. Una realtà ricca di feste e antiche tradizioni che attraggono ogni anno migliaia di turisti stranieri; questo perché il cuore del comune partenopeo è grande e ce lo fa capire anche solo il fatto che oltre il 6% della popolazione residente a Giugliano proviene da fuori Italia e li ha deciso di viverci. Anche “La Casetta” di Giugliano apre le sue porte al social aeting, cosi come anche il social eating è onorato di avere nella sua famiglia e tra le sue proposte una realtà così esclusiva e unica.
Home Restaurant Hotel –  La nuova frontiera di social eating e social travelling
La nuova frontiera del social sharing: il social eating!
Home Restaurant Hotel nasce dall’idea di Gaetano Campolo, giovane cuoco calabrese che dopo aver maturato esperienza e professionalità in giro per l’Europa ha raccolto tutto questo suo bagaglio di esperienze nel singolare sogno di unire il social eating e il social travelling, dando vita nel 2015 a un progetto unico, che ha come obiettivo  quello di condividere e rendere accessibile a tutti gli appassionati di cucina e territorio, il buono, il bello e l’unicità della tradizione italiana a tavola. Il suo progetto rinnova profondamente il concetto di ospitalità, lo rilancia in maniera ineccepibile, mettendo al centro non solo una location unica e originale ma anche e soprattutto le persone, che attraverso la loro cucina, condividono le loro esperienze, i loro gusti e dunque la loro storia. Home Restaurant Hotel mira così a esaltare il cuore pulsante della gastronomia italiana, il fulcro da dove essa è nata, ha preso vita e si è fatta conoscere in tutto il mondo: ovvero la Casa.
Questo progetto sviluppa  cosi una possibilità di scelta e proposte , accessibili a tutti i tipi di ospiti e commensali, che siano essi in vacanza o in una semplice gita fuori porta, che siano della medesima località a godersi un pranzo di famiglia o semplicemente una cena di lavoro. Con la straordinaria intuizione del giovane chef, chiunque può decidere di mettere a disposizione il proprio spazio di casa e la propria passione per la cucina per dare vita a una straordinaria esperienza; sia esso un appassionato alle prime armi, un amante della cultura e della tradizione o persino uno chef professionista. Il social Eating è un universo a 360 gradi pieno di possibilità e inventiva dove se davvero lo si desidera , ci si può mettere in gioco con il proprio talento o anche solo con la propria passione. La passione è libera e condivisibile , nessuna normativa e nessuna legge improvvisata può fermare questo concetto. Questo progetto non lascia escluso proprio nessuno all’interno del settore ricettivo e per questo motivo si suddivide in tre possibilità di esperienza: l’Home Restaurant ,il cuoco a domicilio e il restaurant hotel.
L’Home Restaurant consente di mettere a disposizione gli spazi della propria casa per ospitare e servire ai propri commensali la propria idea di cucina: un vero e proprio ristorante tra le proprie mura. Una formula che coniuga  l’esclusivo di una cena unica.. al carattere intimo e discreto del luogo.Luogo che può essere ora un loft, ora un attico, un comune appartamento, una villa o un casale e cosi via. Home Restaurant è anche  e soprattutto un modo per conoscere gli altri e farsi conoscere, mettendosi in gioco, offrendosi alla gente e fare nuove conoscenze.
Il Cuoco a Domicilio è per chi invece ama cucinare e proporre la propria gastronomia come servizio all’interno delle case, delle ville o degli appartamenti. Una persona che mette la propria passione e il proprio percorso culinario a disposizione di chi lo cerca, spostandosi di casa in casa, di evento in evento o di servizio in servizio. Un vero e proprio musicista del gusto che sale sul palco, si esibisce e fa conoscere il proprio talento ai commensali che lo hanno chiamato a condividere la sua “storia” o la sua “arte”.
Il RestaurantHotel è la formula adatta a chi di esperienza ne ha già fatta tanta, soprattutto nel campo della ricettività, e vuole incrementare il potenziale della propria proposta mettendo a disposizione oltre alle proprie camere e i propri servizi ricettivi anche la proposta di pranzo e cena, incrementando l’offerta ferma alla sola prima colazione. Perchè conoscere un luogo, una città o un paese non soggiornando nelle case delle persone che lo abitano? Questa l’essenza del successo dei B&B che vedono ora aumentare la loro possibilità di offerta e di servizio, e quindi di guadagni in entrata.

LASCIA UN COMMENTO