Il chitarrista Carl Verheyen martedì 24 al Centro Commerciale Le Ginestre di Volla.

0
322

Al Teatro Maria Aprea di Volla si fa la storia della musica. Il 24 aprile di scena ci sarà uno tra i migliori chitarristi al mondo a calcare il palco del teatro vollese: Carl Verheyen. Session man ricercatissimo sia in studio che sul palco, si forma al Berklee College of Music di Boston, dove studia jazz, classica, e country-style.

Dopo le prime esperienze con nomi come Max Roach, John Patitucci, Dave Marotta e Chad Wackerman, agli inizi degli anni Ottanta troviamo le sue prime incisioni con Dan Siegel e Richard Elliott; in seguito registra dei dischi con Stanley Clarke e Dave Grusin in area fusion. Nel 1985 entra nella storica rock band inglese dei Supertramp, rimpiazzando il dimissionario Roger Hodgson, partendo in un tour di due anni che si chiude con un concerto speciale alla Royal Albert Hall di Londra davanti al Principe Carlo d’Inghilterra e alla scomparsa principessa Diana.

Tre anni dopo arriva il debutto solistico, NO BORDERS, in cui conferma il suo talento di chitarrista eclettico e ricco di energia e nel 1992 presenta l’interessante video didattico INTERVALLIC ROCK GUITAR. Il secondo album solo, GARAGE SALE, del 1994, riscuote molti consensi e la fama di Verheyen diventa internazionale, soprattutto per le sue innovazioni stilistiche e un approccio improvvisativo molto personale. Dopo altre esperienze con Jon Anderson (Yes) e Alphonso Johnson, esce il terzo episodio solistico, SLANG JUSTICE, che colloca Carl tra i migliori virtuosi blues-rock moderni, oltre a mostrare le sue ottime doti di compositore. Successivamente viene richiamato dai Supertramp, con i quali registra SOME THINGS NEVER CHANGE. Nel 1997 la Carl Verheyen Band inizia il primo di numerosi tour europei. La fine dell’estate vede di nuovo in tour la Carl Verheyen Band seguito subito dopo da un altro tour dei Supertramp che pubblicano anche il doppio live IT WAS THE BEST OF TIMES. All’inizio del 1998 Carl entra in studio per registrare il suo quarto disco, SLINGSHOT e con Chad Wackerman alla batteria la band parte per un nuovo tour europeo. Il 2000 vede la pubblicazione di ATLAS OVERLOAD, con Cliff Hugo al basso e Steve Di Stanislao alla batteria, mentre subito dopo viene registrato CARL MEETS KARL, un album strumentale assieme al chitarrista austriaco Karl Ratzer. Nel 2001 esce un disco acustico intitolato Solo Guitar Improvisations, seguito da alcuni concerti acustici. L’anno successivo esce il nuovo album dei Supertramp, ‘Slow Motion’ seguito da un tour mondiale di 6 mesi. Infine arriva l’album “Take one step”. Al Maria Aprea di Volla, Verheyen sarà accompagnato da Dave Marotta al basso, Marco Corcione alle tastiere e John Mader alla batteria. Ad aprire la performance: Andrea Palazzo.

Appuntamento alle ore 21. Evento promosso dall’Accademia Giuseppe Verdi in collaborazione con l’Accademia Bellini. Alle ore 18 il chitarrista incontrerà i fan presso il Centro Commerciale ‘Le Ginestre’ di Volla.

Info e prenotazioni pagina Fb Teatro Maria Aprea.

 

LASCIA UN COMMENTO