In 10.000 tra disoccupati ed antagonisti davanti Palazzo San Giacomo.

76

La manifestazione “Insorgiamo” si sta concludendo davanti Palazzo San Giacomo, la sede del Comune in Piazza Municipio.

Il palazzo comunale è diventato anche scenario di una serie di immagini e scritte giganti proiettate sulla facciata dell’edificio, tra cui anche una scritta contro Giorgia Meloni.

La maggior parte dei manifestanti ora sta lanciando il presidio, alla fine del corteo che ha portato circa 10.000 persone da tutta Italia da Piazza Garibaldi a Piazza Municipio, accomunando sigle e istanze diverse, dai disoccupati partenopei ai Friday for future fino alla galassia antagonista.

Non ci sono stati nel corteo momenti di vera tensione tra i manifestanti e le forze dell’ordine. Dal corteo sono partiti lanci di bengala e petardi contro una banca, un negozio alimentare d’eccellenza e il palazzo municipale. Lungo il percorso sono state bruciate bollette e cartelle esattoriali al grido di ‘Non paghiamo’. La polizia controlla ora l’ingresso del palazzo comunale, vuoto di sabato pomeriggio, e anche le strade laterali, ma sono rimaste in piazza poche centinaia di manifestanti. (ANSA).

Advertisements