Incarichi a familiari, interdetta manager Asl Napoli 2 Nord.

0
140
Un sistema contabile del tutto inefficiente - e il conseguente doppio pagamento dei fornitori per le prestazioni rese all'Asl Napoli 1 - ha provocato alla Regione Campania un danno di più di 32 milioni: lo hanno accertato i militari della Guardia di Finanza, che nelle scorse ore, su disposizione della Corte dei Conti, hanno notificato provvedimenti di sequestro conservativo a 15 persone. La Asl, nonostante pagasse regolarmente i debiti, non era in grado di dimostrare l'avvenuto saldo delle fatture, Napoli, 18 ottobre 2013. ANSA/UFFICIO STAMPA GUARDIA DI FINANZA ++ NO SALES, EDITORIAL USE ONLY ++

Una misura interdittiva dall’esercizio della pubblica funzione per la durata di un anno è stata eseguita dagli ufficiali della sezione di polizia giudiziaria nei confronti di Agnese Iovino, oggi direttore sanitario del distretto 44 dell’Asl Napoli 2 Nord.

Per l’accusa il manager si sarebbe attivato per far ottenere a soggetti della propria cerchia familiare incarichi professionali in violazione delle norme consentendo, in particolare, alla figlia ancora specializzanda di aggiudicarsi un assegno di ricerca. (ANSA)

LASCIA UN COMMENTO