Incendio in appartamento al Vomero, tre ustionati e diversi intossicati.

0
109

Un incendio è divampato la scorsa notte in un appartamento di via Nicolardi, a Napoli. Tre persone ferite. Due donne – di 80 e 50 anni – hanno riportato gravi ustioni mentre un 35enne è stato giudicato guaribile in 20 giorni.

Sul posto sono giunti vigili del fuoco e carabinieri che hanno accertato che le fiamme sono divampate per cause accidentali. I feriti sono stati portati dal “118” al vicino ospedale “Cardarelli”.

Incendio in un’abitazione in via Eduardo Nicolardi, nel quartiere Colli Aminei dove questa notte le fiamme hanno ustionato tre componenti di una famiglia. Il rogo ha divampato all’interno di un appartamento al quarto piano di una delle palazzine in un parco privato ed oltre ai tre feriti, trasportati all’ospedale Cardarelli, sono stati coinvolti altri condomini che hanno riportato intossicazioni per i fumi causato dall’incendio. L’episodio è accaduto intorno alle 2.30.

Un’anziana ha riportato ustioni per il 40% del corpo, compreso il volto, ed è la vittima maggiormente danneggiata dalle fiamme, nonostante il tentativo del nipote di spegnere le fiamme che l’avevano avvolta. Anche il giovane, che per aiutare la nonna è stato a sua volta coinvolto nel fuoco, ha riportato ustioni alle braccia e soprattutto alle mani. Infine, anche un’altra donna ha riportato ustioni ma lievi e si tratta della badante dell’anziana signora che non è imparentata con le prime due vittime ma si trovava nella loro abitazione.

Sul posto sono giunti i Vigili del Fuoco, i carabinieri e le ambulanze del 118, intervenute con la postazione San Gennaro e Incurabili della Croce Rossa ed una terza ambulanza dell’Asl Napoli 1. I sanitari del 118, oltre alle prime cure e al trasferimento degli ustionati, hanno effettuato numerose ossigenoterapie ai condomini che erano rimasti intossicati dal fumo. Dai primi accertamenti dei caschi gialli, il fuoco potrebbe essere stato causato dall’esplosione di una stufetta ma le indagini sono in pieno corso.

LASCIA UN COMMENTO