Isolympia – Giochi Isolimpici Partenopei, V edizione speciale Universiadi, presentazione sabato 29 al MANN.

Giunge alla V Edizione Isolympia – Giochi Isolimpici Partenopei, in una Edizione Speciale come Evento collaterale della XXX Universiade Estiva di Napoli, dando spazio alle competizioni  artistiche ed agli eventi culturali.

Ne parlano l’Ing. Gianluca Basile, Commissario per le Universiadi, Nino Daniele, Assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, Sergio Roncelli, Presidente CONI Campania e Fiammetta Miele, Presidente Amartea-Isolympia, Gianluca Punzo, archeologo, professore di Storia dell’Arte e membro della Società Italiana di Storia dello Sport, in qualità di giurato per la sezione Arti Figurative Fumetto. Testimonial Alessandro Intrito e Noemi Cognigni. Modera Francesco Bellofatto.

Il programma, che ha avuto inizio a maggio con la Sezione Scuole, vede in concorso le Arti per la Sezione Cultori la fascia di età analoga a quella degli atleti delle Universiadi.

Il bando si è rivolto ad artisti per Scrittura (racconto e poesia), MusicaDanza,  Arti Figurative.

Il tema dell’Edizione è Percorsi. Strade Incroci, Storie, Incontri, in nome dello Sport che è occasione di incontro di culture diverse  accomunati da medesimi valori. Percorso sportivo per eccellenza è la Maratona, e dunque performance e creazioni artistiche seguono la suggestione del numero 42.

Non a caso rientra nel programma di Isolympia V Edizione la Lampadedromia, l’antica corsa con fiaccole in onore di Partenope, che apre la rassegna venerdì 28 giugno.

Per la maratona artistica, le candidature selezionate daranno luogo nei prossimi giorni a Semifinali e Finali delle Isolimpiadi delle Articontestspettacoli dal vivo che rientrano nel programma di iniziative per il Quarantesimo di Estate a Napoli. La formula di valutazione delle opere originali è quella della giuria popolare e tecnica.

Il 2 luglio, presso il Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore – Sala del Capitolo si svolgeranno le semifinali, mentre lo spettacolo conclusivo con la premiazione dei vincitori avrà luogo nel Cortile del Maschio Angioino la sera dell’8 luglio.

Conduce le due serate Noemi Cognigni, mentre la lettura ed interpretazione delle opere in concorso è affidata agli attori Marilìa Testa e Diego Sommaripa il 2 luglio. Alessandro Incerto darà voce ai finalisti la sera dell’8 luglio.

Impreziosisce lo spettacolo del 2 luglio la presenza del gruppo argentino di musica barocca Antiqua Camera, di rientro da un concerto dedicato al papa, che si esibirà in data unica a Napol.

I vincitori categorie musica e danza riceveranno un premio alle eccellenze offerto da Metropolitana di Napoli, mentre i neo scrittori avranno la possibilità di pubblicare le loro opere in un volume edito dall’Editore Valtrend, con illustrazioni degli allievi dell’Accademia delle Belle Arti.

Due pannelli a cura di Amartea-Isolympia sui Sebastà Isolympia, saranno inclusi nella mostra Paideia. Giovani e Sport nell’antichità a cura del MANN.

Ospiti internazionali di prestigio la sera dell’8 luglio Alexandra de Coubertin, presidente dell’Association Familiale Pierre de Coubertin, Eric Monin Delegato cultura Parigi 2024 e vice rettore Università Paris Compte.

Advertisements