Luminarie di Natale, il piano comunale, le aree interessate, finanziamento dall’imposta di soggiorno.

0
162

In continuità con le politiche poste in essere negli anni passati, anche per le festività natalizie 2018 l’Amministrazione ha inteso contribuire alla realizzazione delle decorazioni luminose e di addobbi aventi qualità artistica e tecnica.

Accanto al progetto di luci realizzato grazie alla positiva risposta dei commercianti alla richiesta di collaborazione avanzata dall’Amministrazione, la Giunta Comunale, a firma degli assessori alla pubblica illuminazione ed alla cultura e turismo Ciro Borriello e Nino Daniele ha approvato la deliberazione “Appalto del servizio di gestione integrata degli impianti di illuminazione pubblica ed artistica monumentale, ventilazione delle gallerie stradali e degli orologi storici stradali – attuazione del piano per l’efficienza energetica – durata anni dodici”. Approvazione del progetto luminarie Natale 2018 finanziato da imposta di soggiorno”.

“Con tale atto il Comune di Napoli, utilizzando fondi provenienti dalla tassa di soggiorno, si impegna ad intervenire nelle aree non coperte dalle installazioni realizzate dai commercianti e dagli imprenditori che hanno voluto investire sulla nostra città. Ciò a riprova che favorendo forme di sinergia tra attività imprenditoriali e sviluppo sociale, si crea un modello virtuoso a vantaggio esclusivo dello sviluppo e della valorizzazione della città di Napoli”. Hanno dichiarato gli assessori Borriello e Daniele

Le aree sulle quali interverrà l’Amministrazione sono: la Galleria Umberto, la zona di Chiaia, gran parte del Centro Storico, inclusa Via dei Tribunali, la zona di Porta Capuana di Piazza Garibaldi e di Corso Garibaldi, Poggioreale, parte del Vomero, Arenella, San Giovanni, Ponticelli, Miano, Piscinola, Chaiano, Scampia, Marianella, Soccavo, Pianura e Bagnoli.
Ovviamente il contributo delle realtà imprenditoriali che hanno voluto investire nell’iniziativa comprendo un alto numero di zone è stato indispensabile e si porge alle stesse il sentito ringraziamento dell’Amministrazione.

LASCIA UN COMMENTO