Maltempo, allagamenti e voragini a causa della pioggia, colpite Fuorigrotta, Agnano e Pozzuoli.

0
158
Con Funshopping.it lavora da casa e guadagna on line generando un reddito aggiuntivo

Strade allagate a causa di tombini che non hanno retto alla pioggia caduta nel pomeriggio di martedì, auto bloccate nell’ acqua a Pianura e calcinacci caduti da un cavalcavia in via De Roberto, nella zona orientale.

E’ il primo bilancio della giornata di maltempo a Napoli.

Poco prima delle 12 calcinacci si sono staccati da un sovrappasso in via De Roberto. Non ci sono stati feriti, ma un tratto di strada è stato chiuso al traffico dalla Polizia Municipale, intervenuta con i Vigili del Fuoco. La strada è stata riaperta alle 15, dopo che il sovrappasso è stato messo in sicurezza.

Nel pomeriggio i Vigili del Fuoco sono intervenuti con la Polizia Municipale in via Catena, nel quartiere Pianura, dove un tombino “scoppiato” ha provocato un allagamento. Alcune auto sono rimaste bloccate nell’ acqua ed è stato necessario l’ intervento dei Vigili del Fuoco. Allagamenti a causa di tombini saltati anche in via Cinthia, a Fuorigrotta, in via Bianchi, nella zona di Cappella Cangiani, ed in via Ettore Ciccotti, a Scampia,. (ANSA).

Una voragine si è aperta nel tardo pomeriggio in via Cinthia, nella zona occidentale di Napoii, nei presso del Centro Commerciale Azzurro, e dell’ uscita della Tangenziale di Fuorigrotta.

La mancata tenuta dei tombini,, sotto la pioggia insistente caduta per tutto il pomeriggio, ha creato un vero e proprio fiume di acqua, che h creato difficoltà agli automobilisti.

Vasti allagamenti si segnalano anche ad Agnano, ancora nella zona occidentale della città. (ANSA).

Una voragine si è aperta nel tardo pomeriggio in via Cinthia, nella zona occidentale di Napoii, nei presso del Centro Commerciale Azzurro, e dell’ uscita della Tangenziale di Fuorigrotta.

La mancata tenuta dei tombini,, sotto la pioggia insistente caduta per tutto il pomeriggio, ha creato un vero e proprio fiume di acqua, che h creato difficoltà agli automobilisti.

Vasti allagamenti si segnalano anche ad Agnano, ancora nella zona occidentale della città. (ANSA).

-Il forte nubifragio di questo pomeriggio ha provocato il cedimento di parte del muro perimetrale del carcere femminile di Pozzuoli (Napoli) sul versante di via Pergolesi.

La pioggia incessante ha determinato l’ ingrossamento del terrapieno interno alla Casa circondariale, determinando il crollo per un fronte di circa 10 metri del muro di confine.

E’ stato necessario transennare l’area e chiudere al traffico via Pergolesi, arteria principale di collegamento tra Pozzuoli alta, uscita Tangenziale, con il porto.

Sul posto sono intervenuti squadre dei Vigili del Fuoco e della Polizia Municipale e Penitenziaria. La chiusura di via Pergolesi ha determinato un intasamento delle strade nella parte bassa e in quella alta della città. Il traffico veicolare viene dirottato dal centro storico verso via Fasano e Arco Felice, mentre quello proveniente da Napoli viene dirottato sulla variante Solfatara.

Problemi anche nel centro storico, con allagamenti in via Cosenza e nella zona di via Napoli. Alla periferia di Pozzuoli problemi di viabilità per allagamenti di terranei e piani terra in via Campana, zona Montagna Spaccata e Cigliano, ad Arco Felice e Toiano, ed a Licola. (ANSA).

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here