Maltempo, mezzi Anas al lavoro su tutta la Regione.

0
141

Nonostante la nuova ondata di maltempo che ha investito la Campania in queste ultime ore, sono rimaste fruibili tutte le viabilità di competenza di Anas nella regione.

Grazie all’impegno del Compartimento Anas di Napoli, che ha operato incessantemente con uomini e mezzi spargisale e sgombraneve, è stata garantita la circolazione in tutte le province.

Il trattamento antighiaccio è stato svolto – soprattutto – attraverso lo spargimento di sale: soltanto nei primi giorni di questo nuovo anno, Anas ha già utilizzato 400.000 quintali di cloruro di sodio.

Proseguono, nel frattempo, le attività di monitoraggio della rete stradale, in relazione alla nuova allerta meteo che sta interessando le regioni del centro-sud.

Il personale di Anas è stato altresì impegnato nel soccorso a mezzi, sia pesanti che leggeri, rimasti impantanati a causa delle avverse condizioni meteo; la maggior parte dei mezzi, infatti, era sprovvista delle obbligatorie dotazioni invernali.

Anas ricorda l’obbligo d’uso catene o pneumatici antineve e raccomanda prudenza nella guida.

Vesuvio ricoperto di neve dalla cima a bassa quota: così si presenta nelle prime ore della mattina il vulcano dopo le piogge delle ore notturne. Al momento le nuvole ne ricoprono la visuale dai comuni vesuviani.
Su Napoli e provincia persiste una leggera pioggia e le temperature si sono abbassate.(ANSA).

Una nuova ondata di maltempo ha investito nelle scorse ore la Campania. Nonostante il freddo e la neve, tutte le arterie di competenza di Anas (strade statali) nella regione sono al momento rimaste fruibili. L’Anas sta operando con uomini e mezzi spargisale e sgombraneve, e grazie a questo impegno – si sottolinea – è stata garantita la circolazione in tutte le province della regione. Il trattamento antighiaccio è stato svolto – soprattutto – attraverso lo spargimento di sale: soltanto nei primi giorni di questo nuovo anno, Anas ha già utilizzato 400.000 quintali di cloruro di sodio. Proseguono le attività di monitoraggio della rete stradale, in relazione alla nuova allerta meteo che sta interessando le regioni del centro-sud. Il personale di Anas è stato anche impegnato nel soccorso a mezzi, sia pesanti che leggeri, rimasti impantanati a causa delle avverse condizioni meteo; la maggior parte dei mezzi, infatti, era sprovvista delle obbligatorie dotazioni invernali.

LASCIA UN COMMENTO