Maltrattava e picchiava la compagna, arrestato dai Carabinieri.

0
213

Da due anni subiva minacce e violenze dal compagno, angherie che non era mai stata in grado di denunciare.

Ieri sera, però, a Napoli, dopo l’ennesima aggressione, i carabinieri hanno arrestato l’uomo, un 63enne, con l’accusa di maltrattamenti.

Dopo avere picchiato in casa la convivente, che ha 43 anni, è uscito di casa come se niente fosse.

I militari lo hanno bloccato in strada, nei pressi di via Calata Capodichino. La donna è stata affidata alle cure dei medici del pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni Bosco”: a causa delle lesioni riscontrate la prognosi per lei è di 25 giorni. Lui, invece, è stato chiuso nel carcere napoletano di Poggioreale. (ANSA)

LASCIA UN COMMENTO