Metropolitana, no dei Beni Culturali alle grate in Piazza Plebiscito. Comune ed Ansaldo verso ricorso al Tar.

0
142

Il Ministero dei Beni Culturali ha annullato in autotutela il parere favorevole espresso dalla Soprintendenza di Napoli sull’installazione di grate di ventilazione per la Linea 6 della metropolitana (la ex LTR) in Piazza del Plebiscito.

Le motivazioni dell’annullamento del parere della Soprintendenza attengono sia al decoro urbano sia alla tutela dei beni ambientali.

Il Ministero ha altresì incaricato la Soprintendenza di emettere apposito provvedimento per l’autorizzazione delle opere della camera di ventilazione in variante in largo Carolina, ma solo se il Comune fornirà un adeguato progetto.

Sullo spostamento in Largo Carolina si sarebbe però espressa negativamente la Prefettura in quanto aumenterebbe di 8 milioni i costi dei lavori nonchè per ragioni di sicurezza nazionale.

Lavori che a questo punto verrebbero interrotti con il rinvio del collegamento con la Linea 1 rinviato dal 2020 al 2022 ed il concreto rischio di perdere i fondi europei già stanziati.

Inevitabile dunque la sfilza di ricorsi al Tribunale amministrativo, su tutti quelli del Comune e di Ansaldo, ditta incaricata dell’esecuzione dei lavori.

LASCIA UN COMMENTO