Mostra su Alphonse Bernaud e laboratorio di scrittura creativa con Aldo Putignano, doppio appuntamento alla Certosa di San Martino venerdì 16.

0
170

Certosa e Museo di San Martino

Alphonse Bernoud pioniere della fotografia

Luoghi persone eventi

 

Visite illustrate alla mostra

a cura del Servizio educativo del museo

 

Venerdì 16 novembre-ore 16.00

Sabato 17 novembre-ore 12.00

Venerdì 23 novembre-ore 16.00

Sabato 1 dicembre-ore 12.00

 

 

Nell’ultimo mese di esposizione, il Servizio educativo del Museo di San Martino propone ai visitatori quattro visite illustrate alla mostra Alphonse Bernoud pioniere della fotografia. Luoghi persone eventi, la prima mostra monografica dedicata a uno tra i più versatili e poliedrici fotografi dell’Ottocento, il francese Alphonse Bernoud (Meximieux 1820-Lione 1889) che, come altri pionieri della fotografia, scelse la penisola italiana per svolgere la propria attività professionale e diffondere i prodigiosi risultati della nuova invenzione,  stabilendosi verso il 1856 a Napoli, città che divenne ben presto sede principale della sua intensa attività.

 

L’esposizione  comprende oltre duecento opere – da collezioni pubbliche e, in parte considerevole, da collezioni private- che testimoniano la sua moderna concezione imprenditoriale della fotografia che, senza rinunciare al suo status di arte, assumeva un ruolo fondamentale nell’informazione pubblica, affermando anticipatamente l’importanza del fotoreportage.

Insieme alle foto stampate all’albumina, la tecnica più diffusa dell’epoca, ad alcuni dagherrotipi e a qualche inedita ‘carta salata’ in vari formati, dal ‘mezzano’ alla carte de visite, dalle vedute in stereoscopia alle cabinet, viene presentata anche una selezione di strumentazione d’epoca, tra cui alcuni apparecchi appartenuti al fotografo francese.

 

La mostra è realizzata dal Polo museale della Campania, diretto da Anna Imponente alla Certosa di San Martino, diretta da Rita Pastorelli, a cura di Fabio Speranza; con il patrocinio dell’Institut Français di Napoli, diretto da Jean-Paul Seytre e degli Amici del Museo di San Martino.

 

Catalogo edito da Arte’m, presentazioni di Anna Imponente, Rita Pastorelli, Jean-Paul Seytre; testi di Luca Sorbo, Fabio Speranza, Giovanni Fanelli, Silvia Cocurullo.

 

La visita è compresa nel biglietto di ingresso al Museo, per un massimo di 25 partecipanti, fino ad esaurimento posti. La mostra sarà aperta fino a domenica 2 dicembre.

Informazioni

Certosa e Museo di San Martino-  Largo San Martino, 5 Napoli

Tel. +39 081 2294510-544-538; mail   accoglienza.sanmartino@beniculturali.it

Certosa e Museo di San Martino

 “Che loco è quello !”

Laboratorio itinerante di scrittura creativa

 

venerdì 16 novembre 2018,  ore 16.00

Secondo appuntamento del nuovo Laboratorio di scrittura creativa,  a cura di Aldo Putignano, scrittore e fondatore della casa editrice Homo scrivens e del Servizio Educativo della Certosa.

Un percorso articolato in tre appuntamenti durante i quali i partecipanti, attraverso una conoscenza progressiva del luogo e delle tecniche di scrittura, potranno sperimentare, prima, un momento di espressione libera su tre parole chiave in forma di micro narrazione poi, con una riflessione più particolareggiata e mirata, giungeranno alla costruzione di un testo complesso.

Le tre parole al centro del laboratorio sono: la Bellezza, l’Arte e la Morte nella luce e nel colore degli ambienti, nei cortili che risuonano di passi, nel vento che accarezza le foglie e il viso. La Certosa di San Martino è luogo di sensazioni e suggestioni, di emozioni intense e sottili: agli scrittori di un giorno o di una vita l’occasione di trasformare in parola scritta emozioni, storie e di sogni.

Date  dei LABORATORI:  Sabato 20 ottobre ore 11.00-13.00 – Venerdì 16 novembre ore 16.00-18.00

Sabato 1 dicembre ore 11.00-13.00. Laboratori  per un massimo di 20 persone.

Prenotazione obbligatoria  all’indirizzo: accoglienza.sanmartino@beniculturali.it

La partecipazione è gratuita con biglietto di ingresso al Museo.

LASCIA UN COMMENTO