Mostre, musica e bicicletta, weekend ricchissimo a Capodimonte.

0
282

Domenica 6 Maggio 2018 – ingresso gratuito

per visitare l’Armeria Farnese e Borbonica, L’Opera si racconta, l’Ottocento privato e le preziose collezioni

e nel Bosco VII edizione del Napoli Bike Festival

Museo e Real Bosco di Capodimonte

Via Miano 2, Napoli

Una domenica assolutamente da non perdere quella del 6 maggio al Museo e Real Bosco di Capodimonte. Ingresso gratuito – come ogni prima domenica del mese – per visitare l’Armeria Farnese e Borbonica e L’Opera si racconta mentre il Real Bosco di Capodimonte (praterie del Cellaio) ospiterà per la prima volta il Napoli Bike Festival, giunto quest’anno alla VII edizione con numerosi appuntamenti per famiglie e bambini all’insegna della mobilità sostenibile. Sempre sulle praterie del Cellaio lo Giornata Mondiale della Risata (ore 10.30) a cura di GenteGreen e associazione Yoga della Risata, mentre sul Belvedere (ore 11.30) Tuketetù: lezioni sulla tradizione orale popolare campana e sull’uso di strumenti tipici a cura di Associazione MusiCapodimonte. Anteprima altrettanto imperdibile sabato 5 maggio con la visita didattica Scopri il tuo museo (ore 11.00) a cura dei Servizi educativi del Museo e con un nuovo appuntamento serale con Naples Performing Festival (dalle ore 19.00) nei Cortili del Museo a cura di Drop.

Ecco tutti gli appuntamenti in dettaglio:

Domenica 6 maggio al museo, dalle ore 8.30 alle 19.30 – ingresso gratuito

Ingresso gratuito al Museo e Real Bosco di Capodimonte: occasione preziosa per ammirare le sale della storica Armeria, ovvero la collezione di armi del Museo di Capodimonte, una delle più notevoli d’Europa, ripaerta da poche settimane. Costituita dalle armi che appartenevano alla famiglia Farnese tra la fine del XV e il XVII secolo, fu ricevuta in eredità da Carlo di Borbone, che vi aggiunse nel Settecento la sua raccolta di armi da fuoco, alcuni doni diplomatici ed altre armi prodotte dalla Real Fabbrica di Napoli. Nell’Ottocento Ferdinando IV arricchì la collezione con alcuni pregiati manufatti cinquecenteschi, recuperati durante il suo esilio a Palermo. L’armeria di Capodimonte è una storia completa delle armi europee d’epoca moderna.

Sempre al primo piano sarà possibile visitare gratuitamente L’Opera si racconta, un ciclo espositivo di mostre-focus con cui il Museo e Real Bosco di Capodimonte dà voce a dipinti, sculture e oggetti d’arte presentate al pubblico in confronto con altre opere o documenti coevi capaci di spiegarne il contesto in uno spazio dedicato: la sala 6. In mostra fino al 1 luglio 2018 la Sacra conversazione di Konrad Witz in dialogo con due manoscritti della metà del XV secolo provenienti dalla sezione “Manoscritti e Rari” della Biblioteca nazionale di Napoli: Horae Beatae Mariae Virginis Secundum usum rothomagensis, Heures à l’usage de Rouen, 214 fogli di cui 40 in grandi miniature, e Horae Beatae Mariae Virginis, Livre d’Heures, 181 fogli di cui 8 in grandi miniature. La mostra è realizzata in collaborazione con la Biblioteca nazionale Vittorio Emanuele di Napoli e l’associazione Amici di Capodimonte onlus e realizzata con il supporto dell’azienda Tecno srl.

Al secondo piano del museo, con soli 4,00 euro, si potrà ammirare la mostra Carta Bianca. Capodimonte Imaginaire (fino al 17 giugno 2018), a cura di Sylvain Bellenger e Andrea Viliani e nella sezione contemporanea, l’opera Senza titolo, 2016 di Umberto Manzo, donata dall’artista al museo.

Inoltre per tutto il mese di maggio la campagna social del Mibact #domenicalmuseo invita i visitatori a cercare oggetti di design raffigurati nelle opere d’arte, a scattare delle foto e a condividerle sui canali social del Mibact e su quelli del Museo e Real Bosco di Capodimonte: twitter.com/capodimonte_mus; www.instagram.com/museoboscocapodimonte; www.facebook.com/museodicapodimonte.

Per tutto il weekend, inoltre, le sale del museo saranno animate dalle performance della Compagnia Arcoscenico e, come per tutte le domeniche, il M° Rosario Ruggiero guiderà i visitatori all’ascolto di brani pianistici nel Salone Camuccini per la rassegna La Musica al tempo dei Borbone, a cura dell’associazione MusiCapodimonte.

Infine, si ricorda che per garantire la tutela delle opere d’arte e dare a tutti l’opportunità di godere al meglio della visita al museo, nelle domeniche ad ingresso gratuito, in considerazione della grande affluenza di pubblico, è vietato l’accesso ai gruppi organizzati.

Per informazioni: ufficio accoglienza 081 7499130 o mu-cap.accoglienza.capodimonte@beniculturali.it.

Domenica 6 maggio nel Real Bosco all’insegna delle bici

distributivo nbf 2018 ultimo

Napoli Bike Festival (praterie del Cellaio), dalle ore 10.00 alle ore 19.00

Il tema del Napoli Bike Festival per l’edizione 2018 – che per la prima volta fa tappa a Capodimonte – è Bicycle Revolution. Tante le attività per i bambini, letture a pedali, la ‘bicaccia’, caccia al tesoro in bici, uno speciale bimbi in bici a cura del Cicloverdi e lo spettacolo del Circo di “Rudini”. Area pic nic ed anche punto ristoro con food & drink. Appuntamento dalle 10.00 alle 19.00 nelle praterie adiacenti il Cellaio, raggiungibili in pochi minuti da Porta di Mezzo e da Porta Caccetta. L’area “Bici in Mostra” ospiterà i migliori professionisti tra rivenditori e produttori di biciclette a livello nazionale.

Sarà possibile portare le bici in metro sulla linea 1 e scendendo alla fermata Colli Aminei o Frullone, in pochi minuti arrivare al Bosco. Si potrà arrivare inoltre con la navetta del CitySightseeing , in via eccezionale ad 1 euro a tratta, con partenza da tutte le fermate del bus, ed ovviamente pedalando. Due carovane di pedalatori, realizzeranno un vero e proprio bici bus, con provenienza da Napoli Nord, partendo da Frattamaggiore, l’altro dal centro città con partenza da Piazza Dante. Si parlerà anche di Bike to work, ovvero come muoversi in bici per andare a lavoro in sicurezza con le importanti novità introdotte dall’INAIL ed un progetto pilota per aziende bike friendly, tra cui l’Aeroporto Internazionale di Napoli.

Giornata Mondiale della Risata (Praterie del Cellaio), dalle 10.30

La tappa napoletana del World Laughter Day (Giornata Mondiale della Risata) nata nel 1998 è organizzata dall’Associazione nazionale Yoga della Risata e da Gente Green, aderiscono varie associazioni, tra cui: Arcipelago della Solidarietà, Yoga della Risata Italia, Radio Shamal, Forys Criptae, Teniamocipermano Onlus.

Tuketetù (Belvedere), ore 11.30

Lezioni sulla tradizione orale popolare campana e sull’uso di strumenti tipici a cura dell’associazione MusiCapodimonte

Caccia al Real Bosco (Cellaio), ore 10.00 e 12.00

Imperdibile ciclo di visite guidate al Real Bosco di Capodimonte con performance teatrali, organizzato da Le Nuvole e Progetto Museo con Gaetano Nocerino, messa in scena da Fabio Cocifoglia con la consulenza scientifica di Stefania Napoleone. L’evento è realizzato in collaborazione con i Servizi Educativi del Museo e Real Bosco di Capodimonte e la 7a sezione Squadra a Cavallo – Questura Napoli.

Per informazioni e prenotazioni: Le Nuvole 081 2395653 e info@lenuvole.com /prezzi: 8,00 euro a persona (dai 6 anni) con preacquisto obbligatorio su www.etes.it.

 

LASCIA UN COMMENTO