No lockdown, in migliaia in Piazza Plebiscito: torneremo tutti i giorni alle 18.

0
168
Hundreds of people gathered to protest against the measures implemented to stop the spread of the Covid-19 pandemic by the Government during the second wave of the Covid-19 Coronavirus pandemic in Naples, Italy, 26 October 2020. Italy's bars and restaurants have to stop serving at 18:00 on Monday as the latest round of restrictions aimed at combatting the rising spread of COVID-19 kicks in. ANSA/CIRO FUSCO
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

“Reddito di salute per tutti la crisi la paghino i ricchi”. Questo uno degli striscioni esposti in Pazza Plebiscito a Napoli dove si sono radunate migliaia di persone per protestare contro i nuovi provvedimenti anticovid da parte del governo e della Regione Campania. In piazza rappresentanti delle categorie che si sentono danneggiate come i ristoratori, i titolari dei bar, settori dell’indotto del turismo, ma anche studenti, esponenti dei centri sociali, singoli cittadini che stanno perdendo il lavoro.

“A salute e a prima cosa ma senza sorde nun se cantano messe”, un altro degli striscioni. Intorno alla piazza decine di camionette delle forze dell’ordine e agenti in tenuta antisommossa. Dopo un po’ i manifestanti, con il consenso delle forze dell’ordine, si sono diretti verso la sede della Giunta regionale campana nella vicina Via Santa Lucia. Nel corso della protesta un manifestante è stato fermato La protesta si è po conclusa ma i manifestanti hanno annunciato: “Torneremo davanti alla sede della Regione ogni giorno alle 18”.

funshopping.it è il marketplace dedicato ai piccoli commercianti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here