I “nuovi” bus EAV? Usati di 7 anni e provenienti dalla Polonia.

0
129

La scorsa settimana sono stati presentati nel porto di Pozzuoli i nuovi bus, un parco di 23 unità che andranno a rimpinguare l’esiguo parco EAV Bus e che da gennaio entreranno in servizio nell’area flegrea, nei comuni vesuviani e nell’isola d’Ischia, acquistati dalla polacca Solaris grazie a fondi regionali per un ammontare di 1.100.000€.

I 23 bus sono a pianale basso e tutti climatizzati, di classe ambientale Euro5.

Alla presentazione erano presenti sia il presidente della Regione Vincenzo De Luca sia il presidente di EAV Umberto De Gregorio.

Subito dopo è scoppiata però la polemica, i bus infatti non sono affatto nuovi, ma sono stati immatricolati 7 anni fa ed hanno già 600.000 chilometri di percorrenza.

“Con il budget che avevamo a disposizione potevam acquistare solo 7 bus nuovi, abbiamo preferito questa scelta per poter colmare le lacune di servizio che c’erano in alcune aree”, fanno sapere da EAV ma intanto i sindacati sono già sul piede di guerra: “Hanno già raggiunto sette anni di vita – scrive Antonio Mazzella del coordinamento Usb nazionale – un tempo che per la media europea li fa ritenere vecchi e se in Polonia se ne liberano un motivo ci sarà”.
 

LASCIA UN COMMENTO