Operazione Strade Sicure, i militari dell’esercito salvano un giovane dal tentativo di suicidio.

0
401

I militari dell’Esercito, in servizio nell’ambito dell’Operazione “Strade Sicure” a Napoli, hanno salvato un giovane ragazzo che si era procurato delle profonde ferite ai polsi nel tentativo di togliersi la vita.

 

Allertati da un passante, i militari del Raggruppamento Campania in servizio di pattuglia si sono recati immediatamente in Via Silvio Spaventa dove hanno trovato il giovane, di 21 anni nato e residente a Roma, che si era procurato ferite ai polsi con una lama e stava tentando di infliggersi altre lesioni.

Dopo una iniziale resistenza, il giovane è stato bloccato dai militari che hanno immediatamente provveduto ad una medicazione compressiva ai polsi per arginare la perdita di sangue ed a chiedere il soccorso sanitario del 118 e l’intervento di una pattuglia dei Carabinieri.

Il giovane, in evidente stato confusionale, ha raccontato ai militari che lo hanno soccorso, di soffrire di crisi epilettiche e di essere demoralizzato a causa della morte di un genitore.

Il 21enne è stato poi medicato dal personale sanitario giunto sul posto ed accompagnato presso una struttura sanitaria cittadina per le cure del caso.

I militari dell’Esercito operano sul territorio senza soluzione di continuità al fine di garantire l’ordine e la sicurezza pubblica.

LASCIA UN COMMENTO