Passaporti falsi sul deep web.

0
159
Passaporti falsi sequestrati dai Carabinieri. Ventisei ordinanze di custodia cautelare per traffico internazionale di stupefacenti, falso, riciclaggio di auto di lusso e truffa ai danni dello Stato sono state eseguite la scorsa notte dai carabinieri del nucleo operativo della compagnia Roma Eur nei confronti di due clan slavi della capitale. Dagli anni '70, inoltre, l'organizzazione obbligava italiani a riconoscere la paternità dei figli dei componenti della banda, o persone a loro vicine, nati dall' unione di cittadini dell'ex Jugoslavia in modo tale da far risultare i bambini italiani e permettere alle madri di richiedere i permessi di soggiorno per i ricongiungimenti familiari. ANSA / CLAUDIO PERI

Passaporti del Regno Unito falsi che un’organizzazione criminale operante nel Napoletano starebbe vendendo sul deep-web a 2000 sterline, anche a “foreign fighters” dell’Isis.

A darne notizia è un articolo del Corriere del Mezzogiorno che riferisce di avere appreso la notizia da un documento segreto dell’Agenzia di Informazioni e Sicurezza Esterna (l’ex Sismi).

Per acquistare un passaporto dell’United Kingdom basterebbe collegarsi ad un sitoinserendo i dati – fotografia e informazioni personali – e, assicura il sito, saranno inseriti nei data base dei passaporti ufficiali britannici. Il pagamento sarebbe possibile in sterline e anche in bitcoin (moneta virtuale). (ANSA)

LASCIA UN COMMENTO