Percorsi tattili a Capodimonte per la Giornata delle disabilità lunedì 3.

0
184

Lunedì 3 dicembre, Giornata internazionale delle persone con disabilità, Giovanna Garraffa e Maria Rosaria Sansone dei Servizi educativi del Museo e Real Bosco di Capodimonte propongono alle ore 11.00 un itinerario di tipo tattilo-narrativo alla scoperta degli Appartamenti Reali e della Galleria delle Arti a Napoli “Capodimonte tra le mani” nell’ambito della rete “Napoli tra le mani”, realizzata in collaborazione con il Servizio di Ateneo per Attività di Studenti con Disabilità (SAAD) dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli.

Gli itinerari tattili iniziano all’atrio del piano nobile, con i busti raffiguranti Le Stagioni, anticamera degli spazi che ospitano la Collezione Farnese; si prosegue con il prezioso Tabernacolo in bronzo dorato e pietre dure a forma di tempietto disegnato da Cosimo Fanzago, per poi concludersi nello spazio fisico e acustico del Salone delle Feste, luogo prediletto per balli e ricevimenti.

Mentre al secondo piano, la visita tocca il busto in bronzo raffigurante Ferrante d’Aragona di Guido Mazzoni con la descrizione della Flagellazione di Cristo del Caravaggio e termina davanti al grande Cretto Nero di Alberto Burri.

La visita è inserita nel fitto calendario di eventi che propone la rete “Napoli tra le mani”, nel mese di dicembre (dal 1° al 21 dicembre) coinvolgendo importanti luoghi d’arte, l’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa, istituzioni culturali che offriranno visite e incontri con personale specializzato, alla scoperta di percorsi accessibili, con approcci e linguaggi diversificati attenti alle specifiche esigenze di fruizione, per favorire la partecipazione di tutti e accrescere la conoscenza di uno straordinario patrimonio artistico.

Per prenotazioni: napolitralemani@gmail.it / 081 2522371

Per informazioni: mu-cap.accoglienza.capodimonte@beniculturali.it / 081 7499130

 

LASCIA UN COMMENTO