Più di 1000 spettatori al concerto di Capodanno della Nuova Orchestra Scarlatti: premiati dal pubblico, trascurati dalle istituzioni.

0
510

Oltre 1000 spettatori al Concerto di Capodanno della “Nuova Orchestra Scarlatti” al Teatro Mediterraneo della Mostra d’ Oltremare.

L’ Orchestra, diretta da Marco Attura, ed integrata da giovani della Scarlatti Junior, ha eseguito un originale programma che ha spaziato da Paisiello e Rossini ad una originale “metamorfosi da Bach a Bach”, comprendente brani di Morricone, Theodorakis, Lennon, Bizet e Carosone. Un’ idea del direttore artistico, Gaetano Russo.

Originale anche l’ esecuzione di “The Typewriter”, di Leroy Andersen.

Applausi prolungati e molte richieste di bis del pubblico, che ha mostrato di gradire la commistione di generi musicali.

Polemico il maestro Gaetano Russo, fondatore della “Nuova Scarlatti”. “Contemporaneamente al concerto di Capodanno, la nostra Orchestra, in tournee in Cina ha eseguito la “Tosca”. Da 25 anni formiamo le nuove leve di musicisti napoletani, ma le istituzioni della città non se ne sono accorti”. (ANSA)

LASCIA UN COMMENTO