Poliziotti salvano turista colto da malore, il Coisp: sarebbe giusto dare spazio anche a queste notizie.

0
233

E’ di poche ore fa la notizia, a Napoli, nella centralissima via Marina, due pattuglie della polizia automontata e motomontata dell’Ufficio Volanti della locale Questura  hanno salvato la vita ad un turista, il quale, colto da un malore, aveva perso i sensi accasciandosi al suolo. Un gesto eccezionale che hanno compiuto con coraggio e professionalità i poliziotti della Questura di Napoli i quali, allertati da passanti che richiamavano la loro attenzione , hanno potuto soccorrere il turista già quasi in fin di vita .  Senza perdersi d’animo ed analizzate le condizioni generali del malcapitato, i poliziotti hanno iniziato immediatamente ad effettuare le manovre di primo soccorso chiamando contestualmente personale del 118 che, purtroppo, non è arrivato poiché tutte le ambulanze erano impegnate su altri interventi . A quel punto i poliziotti resesi conto della gravità del caso, con la massima professionalità e con il prezioso aiuto di un automobilista sono riusciti a trasportare la persona in ospedale, salvandogli in tal modo la vita .

Giuseppe Raimondi, Segretario Generale Provinciale del Sindacato Indipendente di Polizia Coisp, ha così  commentato la notizia: “Ho appreso poco fa la notizia di questo ennesimo esempio di altruismo, professionalità e senso del dovere da parte di colleghi dell’Ufficio Prevenzione Generale , i quali di fronte all’impossibilità di far intervenire personale del 118 hanno immediatamente soccorso il turista con mezzi alternativi, fuori da ogni protocollo operativo, pur di salvagli la vita . Giunti all’ospedale e dopo aver avuto rassicurazioni sulle condizioni di salute del turista, i poliziotti hanno avuto un calorosoAntonella Bufano – Cell. 340 0808387Antonella Bufano – Cell. 340 0808387Antonella Bufano – Cell. 340 0808387 abbraccio di ringraziamento dalla moglie del malcapitato , un gesto che ha commosso i miei colleghi che solo in quel momento si sono resi conto di aver fatto una cosa eccezionale . A loro, che conosco personalmente, vanno  anche i miei complimenti . Anche questi episodi andrebbero detti nei notiziari locali e nazionali ma si sa : ‘la buona notizia non fa notizia’. Per fortuna questi gesti di riconoscenza per noi addetti ai lavori sono un toccasana,  fanno meglio dei titoloni sui giornale. Chiederò personalmente al Questore di Napoli, dott. Antonio De Iesu – conclude il leader partenopeo del Coisp – di gratificare come meritano questi poliziotti che oggi, per l’ennesima volta,  hanno dato prova di alta professionalità”.

LASCIA UN COMMENTO