Poppella risponde alla camorra con il babà proiettile.

0
224
Il '' Baba' proiettile inventato da Ciro Scognamillo, il titolare della nota Pasticceria Poppella, dopo che giorni fa, in un raid consumato davanti a bimbi e passanti, sconosciuti gli hanno sparato alcuni colpi di pistola sulle vetrine e sulla facciata del suo negozio del Rione Sanità a Napoli, 28 febbario 2017. ANSA /CIRO FUSCO

Giorni fa in un raid consumato davanti a bimbi e passanti sconosciuti gli esplosero alcuni colpi di pistola su vetrine e facciata del suo negozio del Rione Sanità a Napoli oggi Ciro Scognamillo, il titolare della nota Pasticceria Poppella, ‘risponde al fuoco’ ricorrendo a tutta la carica di ironia di cui sono famosi i napoletani ‘armando’, si fa per dire, la sua nuova vetrina con il ‘ Baba’ proiettile’.

”Uno dei colpi che hanno sparato – spiega il maestro pasticcere parlando della vicenda di cui riferiscono organi di stampa – ha colpito uno dei babà esposti. Da qui, colta l’ispirazione ed anche per superare il momento di sconforto, mi sono dedicato a questa nuova creazione. E’ stato il mio modo di reagire. ”.

E cosi’ tra sfogliatelle zeppole e i famosi fiocchi di neve per clienti, sempre numerosi e solidali con Scognamillo per quanto accaduto, l’occasione di provare la nuova specialità.(ANSA)

LASCIA UN COMMENTO