Provano a sfuggire ai Falchi sparando nel centro storico, arrestati.

0
229

In sella a uno scooter non si fermano all’alt e sparano contro la Polizia: è successo nella tarda serata di ieri, a Napoli, nella zona dei Decumani. Ad estrarre la pistola è stato un giovane di appena 18 anni, Antonio Iodice, che è stato arrestato insieme con Raffaele Palma, di 32 anni, al termine di un inseguimento nei vicoli del centro storico.

Per sfuggire agli agenti della sezione “Falchi” i due hanno anche imboccato una strada contromano ma sono stati costretti a fermarsi a causa del sopraggiungere di una vettura. Poco prima di essere bloccato, insieme con il complice, il diciottenne si è liberato della pistola abbandonandola tra due vetture.

L’arma, una Beretta 34M, è stata recuperata dagli agenti: era carica ma inceppata. Iodice, malgrado la giovane età, è risultato avere precedenti per ricettazione; Palma, invece, per rapina, furto aggravato e reati legati allo spaccio di stupefacenti. Ora sono accusati di porto abusivo d’arma da sparo e resistenza a pubblico ufficiale. (ANSA).

LASCIA UN COMMENTO