Ricatti sessuali, arrestata donna da Polizia Postale.

129
Un fermo immagine tratto da un video della polizia Postale mostra l'indagine coordinata dalla locale Procura della Repubblica, che ha arrestato due persone per detenzione di ingenti quantitativi di materiale pedopornografico, tra cui foto e video che ritraevano minori anche di tenera età a Palermo, 7 maggio 2020. ANSA/POLIZIA EDITORIAL USE ONLY NO SALES
Maribor - Pohorje Hotel Bellevue ****, 1070 €, 7 notti, volo diretto, mezza pensione. Nella verde natura. Presso la tua agenzia.
Rogla
Portorose, Grand Hotel Portorož ****S, 1217 €, 7 notti, volo, mezza pensione, spiagga e piscine incluse. Presso la tua agenzia.
Rogaška Slatina, Hotel Atlantida ***** 1015 € - 7 notti, mezza pensione, volo diretto, welness, relax. Presso la tua agenzia.
Pirano - città di mare storica, Hotel Piran ****, 1233 €, 7 notti, volo diretto, trasferimento. Presso la tua agenzia.
Terme
Rogaška Slatina, Hotel Atlantida ***** 1015 € - 7 notti, mezza pensione, volo diretto, welness, relax. Presso la tua agenzia.
Kranjska Gora, Ramada Hotel & Suites **** 1122 €, 7 notti, mezza pensione, volo. Splendida vacanza in montagna. Presso la tua agenzia.
Terme
Portorose,
last minute Slovenia con volo da Napoli

Lago di Bled, Hotel Astoria *** 926 € - 7 notti, prima colazione, volo diretto. Una vacanza da sognio. Presso la tua agenzia.
Ljubljana + Portorose **** 1102 €, 7 notti, volo diretto, trasferimenti. Scopri la capitale e il mare sloveno. Presso la tua agenzia.

Adescava su Facebook le proprie vittime, perlopiù uomini residenti nella provincia di Pescara, e avviava con loro una relazione virtuale durante la quale si faceva inviare foto intime che usava come arma di ricatto: “O mi dai i soldi o le diffondo online facendole conoscere ai tuoi familiari”: queste le richieste fatte alle vittime da una donna di 51 anni del Casertano, che è stata arrestata e condotta in carcere dal personale della Polizia Postale e delle Comunicazione di Napoli su ordine del Gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere per i reati di “stalking e sextortion”, ovvero estorsione a sfondo sessuale.

Dalle indagini, coordinate dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere ed effettuate dalla Polizia Postale di Napoli con la collaborazione di quelle di Pescara e Roma, è emerso che la donna avrebbe creato falsi profili su Facebook attraverso i quali perseguitava gli uomini che non cedevano al suo ricatto, pubblicando le loro foto e diffamandoli; in altre circostanze la 51enne ha contattato i familiari delle vittime.

Uno degli uomini ricattati ha pagato 3mila euro alla 51enne per fermare la persecuzione, gli altri invece hanno preferito non pagare; alla fine qualcuno ha poi denunciato e sono partite le indagini che hanno portato la 51enne in carcere. (ANSA).

Advertisements
Villaggio turistico camping Golden Beach a Paestum nel Cilento direttamente sulla spiaggia