Ricostruzione Ischia, Legnini: accordi con Soprintendenza e Regione per accelerare gli interventi.

208
Villaggio turistico camping Golden Beach a Paestum nel Cilento direttamente sulla spiaggia

Presto un’assemblea pubblica con i cittadini dei Comuni colpiti dal sisma del 2017

Semplificazione delle procedure nel rispetto delle prerogative di tutti gli attori in campo, dialogo continuo con le istituzioni e i cittadini, accelerazione degli interventi sia per l’edilizia privata che per quella pubblica. Nuovo giro di incontri operativi fra Napoli e Ischia per il Commissario per la ricostruzione post-sisma 2017, Giovanni Legnini.

La visita è cominciata venerdì mattina, presso la sede della Giunta regionale della Campania, con il vicepresidente Fulvio Bonavitacola, l’assessore all’Urbanistica, Bruno Discepolo, la Soprintendente per l’Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l’Area Metropolitana di Napoli, Teresa Elena Cinquantaquattro. Poi, oggi, l’incontro a Ischia con i sindaci e i tecnici dei Comuni di Casamicciola, Forio e Lacco Ameno.

“Il primo obiettivo – ha annunciato Legnini – è individuare gli edifici che potranno essere avviati a progettazione senza pianificazione e gli altri che, invece, richiedono il piano di ricostruzione che dovrà essere redatto dalla Regione. Subito dopo saranno riscritte le regole per concentrare le procedure di condono, urbanistica e di concessione dei contributi, rendendole più semplici”.

Al centro delle riunioni con le amministrazioni locali anche i problemi della ricostruzione pubblica, a cominciare dagli edifici scolastici. Infine, il confronto con le imprese e con i comitati dei cittadini nella sede del Comune di Casamicciola in vista della possibilità di emanare regole più efficaci per la ricostruzione e il rilancio delle attività produttive.

Advertisements