Rifiuti, rovesciati cassonetti a Scampia, cittadini esasperati per la mancata raccolta.

0
88
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

Napoli non è solo la cartolina del Lungomare o di Piazza Plebiscito, è una città che vive di emergenze quotidiane continue, prima tra tutte quella dei rifiuti, specie nelle zone più periferiche.

E’ il caso di Scampia, dove nel pomeriggio di ieri, poco dopo le 17 un gruppo di cittadini, furiosi per l’ennesimo giorno di mancata raccolta dei rifiuti da parte di Asìa, è sceso in strada e ha rovesciato i cassonetti sull’asfalto, vuotandone il contenuto e creando un vero e proprio blocco stradale.

Via Ghisleri si è trasformata in un campo di battaglia dove i cittadini esasperati hanno fatto sentire tutto il loro sdegno per una situazione che di giorno in giorno diventa sempre più insostenibile.

Il cattivo odore proveniente dai cassonetti si riversa fin negli appartamenti, costringendo i cittadini a barricarsi in casa. Le montagne di sacchetti arrivano a sovrastare gli stessi cassonetti, con buona pace di topi e insetti che banchettano allegramente tra gli scarti dei cenoni natalizi.

«Purtroppo scontiamo una situazione che è figlia di una totale disamministrazione del problema rifiuti – afferma il consigliere dell’VIII Municipalità Giovanni Tammaro – in tutti questi anni il Comune di Napoli non ha pensato ad altro che a gestire l’ordinario. Un vero e proprio piano per la gestione dei rifiuti non è stato mai creato e anche la promessa degli impianti di compostaggio, che dovevano servire a gestire gran parte della frazione umida prodotta in città, si è rivelata lettera morta. Il risultato di anni di disinteresse lo stiamo vedendo oggi e, probabilmente, continueremo a vederlo in futuro. Mentre la Napoli perbene è colma di turisti le periferie somigliano a Baghdad».

Anche il presidente dell’VIII Municipalità Apostolos Paipais parla di «un territorio invaso dai rifiuti». «Nonostante la difficoltà a conferire i rifiuti agli stir, oramai pieni, stiamo monitorando le zone periferiche dove le criticità sono maggiori», afferma l’assessore comunale all’Ambiente Raffaele Del Giudice.

Ma non è solo Scampia, disagi sono registrati in tutta la città, dal Centro Storico a Fuorigrotta al Vomero a Chiaia.

 

funshopping.it è il marketplace dedicato ai piccoli commercianti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here