Sacchetti di plastica non a norma e contrabbando di sigarette, Polizia Municipale al Lavoro.

0
256
20080520 GIUGLIANO IN CAMPANIA (NAPOLI) -CLJ- Per chiudere un occhio su un abuso edilizio un vigile urbano del nucleo Antiabusivismo del Comune di Giugliano aveva chiesto ad una donna una prestazione sessuale. Proprio dalla denuncia della donna è partita un anno fa l'inchiesta del commissariato di Giugliano che questa mattina ha portato all'arresto di 23 appartenenti al corpo della polizia municipale. Secondo quanto emerso dalle indagini, i vigili urbani di Giugliano applicavano un vero e proprio tariffario per chiudere un occhio sugli abusi: dai 500 ai 2.500 euro, a seconda delle dimensioni dell' edificio realizzato illegalmente. Tra loro sarebbe stata realizzata una "cassa comune". Nella foto il comando dei vigili di Giugliano. ANSA/CESARE ABBATE/

Continua l’attività da parte della Polizia Locale di Napoli finalizzata a prevenire e reprimere i reati ambientali. Oggi gli agenti appartenenti al Reparto di Tutela Ambientale hanno individuato in via Poerio un esercizio pubblico di generi non alimentari che distribuiva buste per la spesa illegali, i cosiddetti shopper illegali, posti in vendita nonostante il divieto esista ormai da molto tempo e previsto dal codice dell’ambiente all’articolo 226 bis e seguenti.

Gli agenti hanno sottoposto a sequestro 6 (sei) quintali di shopper illegali, finalizzato alla loro distruzione e applicata la sanzione amministrativa di € 5000,00 (cinquemila/00) al gestore dell’attività.

In piazza Cavour è stato inoltre individuato su strada un soggetto intento alla vendita di T.L.E. di contrabbando per cui si è applicata la sanzione amministrativa e il sequestro della merce, finalizzato alla distruzione, facendo rimuovere dal suolo pubblico il supporto per l’esposizione delle sigarette.

Advertisements
Pclove.it vendita on line di notebook, computer, pc all in one, laptop, pc nuovi on box ed usati grade A

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here