San Gennaro incontra Napoli anche a Ferragosto.

0
158

A Ferragosto ‘San Gennaro incontra Napoli’: nel Museo che custodisce il tesoro del santo patrono napoletani, turisti, curiosi e fedeli del Santo, potranno rivolgere domande e ricevere risposte su tutto quanto è oggetto d’interesse e di curiosità sulla storia di San Gennaro, dalle origini ai giorni nostri. E ammirare anche i gioielli in esposizione.

Si è giunti così, quest’anno, alla XIV edizione di Ferragosto con l’arte, un evento ideato e promosso dal marchese Pierluigi Sanfelice di Bagnoli, componente della Deputazione e che si ripete ogni 15 agosto dal 2004 nel Museo del Tesoro di San Gennaro, per offrire ai napoletani e ai turisti la possibilità di ammirare, il giorno dell’Assunta, uno dei patrimoni artistici più importanti al mondo. Quest’anno Ferragosto con l’arte coinvolgerà la Cappella del Tesoro di San Gennaro in due momenti precisi: alle 9,30 e alle 10,30. Sarà infatti il marchese Pierluigi Sanfelice, unico rappresentante di quelle famiglie ‘napolitane’ che firmarono nel 1527 il voto che impegnava la città per la costruzione della cappella del Tesoro, a raccontare San Gennaro con una visita guidata proprio all’interno della storica Cappella partenopea.

Si proseguirà per tutta la giornata con visite guidate condotte dal direttore Paolo Jorio nel Museo del Tesoro di San Gennaro. In un allestimento completamente rinnovato, i visitatori potranno non solo ammirare, ma conoscere più approfonditamente, grazie alla visita guidata, al prezzo speciale di Euro 3,00 invece di euro 10,00, opere uniche al mondo: la leggendaria mitra gemmata ricca di 3964 pietre preziose, il collare di San Gennaro in diamanti, gemme e gioie realizzato in 250 anni con i doni dei più importanti regnanti europei, il calice di oro, rubini, smeraldi e diamanti donato da re Ferdinando IV, la croce in diamanti e smeraldi regalata da re Umberto I, la pisside gemmata di re Ferdinando II e tanti altri gioielli e capolavori d’argento.

Tali opere rappresentano non solo la straordinaria storia di fede di un popolo verso il proprio santo Protettore, ma anche l’essenza della grande cultura e della antica civiltà napoletana. L’iniziativa del giorno di Ferragosto, si inserisce nell’ambito di una efficace operazione di promozione turistica da offrire ai napoletani e ai numerosissimi turisti ospiti nel capoluogo campano.

Il programma, realizzato in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli, avrà dunque inizio alle ore 9,30 nella Cappella del Tesoro di San Gennaro. (ANSA).

LASCIA UN COMMENTO