Spararono e ferirono Noemi, rito abbreviato.

0
126
Antonio Del Re, fratello di Armando Del Re l'uomo accusato di aver sparato venerdì scorso in piazza Nazionale a Napoli in cui è stata ferita la piccola Noemi, fermato per aver dato supporto logistico ad Armando nella caserma dei Carabinieri 'Pastrengo' di Napoli, 10 maggio 2019. ANSA/CIRO FUSCO
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

Saranno processati con il rito abbreviato i due fratelli Del Re accusati dell’ agguato del 3 maggio 2019 in piazza Nazionale in cui rimasero ferite per errore la piccola Noemi e la nonna.

Il gip del Tribunale di Napoli Vincenzo Caputo ha accolto la richiesta dei due imputati, collegati in video-conferenza.

La requisitoria del pm è prevista per marzo, le arringhe della difesa per aprile. Nel processo si sono costituti parte civile, tra gli altri, i genitori e i nonni della piccola Noemi, ed il Comune di Napoli.

Secondo l’accusa fu Armando Del Re a sparare tra la folla, davanti af un bar, per colpire Salvatore Nurcaro, che rimase ferito. Uno dei proiettili colpì anche Noemi che era insieme alla nonna, pure lei rimasta ferita ad un gluteo. Antonio Del Re, invece, è accusato di avere fornito supporto logistico al fratello. (ANSA)

funshopping.it è il marketplace dedicato ai piccoli commercianti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here