Sparatoria dopo lite per futili motivi, Polizia arresta 3 persone.

0
521
Un frame, tratto da un video reso disponibile dalla polizia, che riguarda il blocco di un giro di pratiche irregolari per fare ottenere permessi di soggiorno, Novara, 04 marzo 2020. Due le misure cautelari nei confronti di due professionisti e oltre trenta i denunciati. Dalle indagini degli agenti della squadra mobile e dell'ufficio immigrazione è emerso che gli stranieri registravano, su consiglio di un'agenzia per stranieri e di un tributarista, ditte individuali fittizie producendo falsi bilanci e finte fatture, per ottenere il permesso di soggiorno. ANSA / polizia di Stato +++ ANSA PROVIDES ACCESS TO THIS HANDOUT PHOTO TO BE USED SOLELY TO ILLUSTRATE NEWS REPORTING OR COMMENTARY ON THE FACTS OR EVENTS DEPICTED IN THIS IMAGE; NO ARCHIVING; NO LICENSING +++
compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

Avrebbero avuto una discussione con un ragazzo e con suo padre sul costo di un berrettino che lo stesso ragazzo indossava. Dalle parole ai fatti il passo è stato breve. E’ comparsa una pistola, è stato esploso un colpo che ha ferito una giovane donna di 27 anni che si era affacciata alla finestra per vedere cosa stesse accadendo.

Il fatto avvenne lo scorso 16 febbraio in via della Bussola, nel cosiddetto rione Bronx, alla periferia orientale di Napoli.

E nella mattinata di oggi gli agenti della squadra mobile della questura di Napoli,con quelli del commissariato di Poggioreale hanno arrestato tre uomini, imparentati tra loro, e sottoposto a fermo un ragazzo di 17 anni. Tutti sono indiziati di tentato omicidio aggravato e detenzione e porto di arma da fuoco.

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori i quattro fermati incontrarono lungo le strade del rione il ragazzo che indossava il cappello e chiesero dove l’avesse comprato. Ma anche quando l’avesse pagato. La risposta del ragazzo non li avrebbe soddisfatti e così iniziò una animata discussione. Insulti e spintoni, poi comparve una pistola dalla quale partirono diversi colpi di pistola in direzione del ragazzo con il berretto e di suo padre. Ma un colpo ferì la 27enne che nel frattempo, sentendo le urla, si era affacciata alla finestra.

In carcere (su disposizione del gip del tribunale di Napoli) Gaetano Argentato, 49 anni; Alessandro Argentato, 20 anni e Carmine Argentato di 38. Disposto anche il fermo di un ragazzo di 17 anni. (ANSA).

funshopping.it è il marketplace dedicato ai piccoli commercianti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here