Sparò ad agente, rapinatore confessa.

0
119
Un fermo immagine tratto da un video della polizia di Milano, 12 giugno 2021: Dopo le indagini della polizia di Essex, nei confronti dell'uomo il tribunale inglese di Chelmsford aveva emesso, lo scorso aprile, un ordine di cattura. E in seguito all'attivazione da parte del Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia, gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Milano e del Commissariato di Cinisello Balsamo (Milano) hanno effettuato una serie di approfondimenti che hanno consentito di localizzarlo proprio a Cinisello Balsamo. ANSA/POLIZIA EDITORIAL USE ONLY NO SALES
Lavora da casa e guadagna on line generando un reddito aggiuntivo

Ha confessato Marcello Sorrentino, il 22enne napoletano con precedenti di polizia ora gravemente indiziato del tentato omicidio di un assistente capo della Polizia di Stato che, nelle prime ore del 12 luglio scorso, è rimasto ferito all’addome e nella zona dorsale da un colpo d’arma da fuoco esploso dal giovane durante una colluttazione con il poliziotto.

L’agente, malgrado fosse fuori servizio, ha deciso di intervenire comunque quando si è accorto che Sorrentino, in corso Garibaldi, a Napoli, stava per rapinare due scooter.

La Squadra Mobile della Questura partenopea ha notificato all’indagato un decreto di fermo emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli per il tentato omicidio e anche per la rapina dei motoveicoli.

Ad incastrare il giovane è stata l’analisi dei sistemi di videosorveglianza della zona, gli accertamenti sulle targhe rilevate e le dichiarazioni rilasciate dai testimoni che hanno consentito di raccogliere gravi indizi nei confronti di Sorrentino il quale, dinanzi al Pubblico Ministero, ha deciso di confessare. (ANSA).

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here