Spot cannabis store su scuolabus di Ischia, monta la polemica. De Gregorio (EAV): rimuoveremo il bus dal servizio scuola.

0
176

Uno spot, sull’autobus che trasporta gli studenti dell’isola di Ischia, di un negozio che vende prodotti legali a base di cannabis, con le fiancate del mezzo decorate con la sagoma di foglie di marijuana e la pubblicità di una catena di negozi, ‘Store Amsterdam’. E’ quanto è bastato a scatenare le polemiche e l’indignazione di alcuni genitori degli alunni che devono recarsi alla scuola media Scotti, lungo la tratta Casamicciola-Ischia, a causa dell’inagibilità della scuola Ibsen a causa del terremoto dello scorso anno. A riportare la notizia è il ‘Corriere del Mezzogiorno’. Nunzia Piro, consigliera comunale delegata alla pubblica istruzione di Casamicciola, ha scritto alla società che gestisce il trasporto perché rimuova quella pubblicità.

“Ho urgenza e premura di comunicarvi che ritengo altamente disdicevole e diseducativo mandare un bus a prendere i ragazzi della scuola media tutto chiuso con la pubblicità dello store Cannabis – si legge nella lettera in cui la consigliera si rivolge ai dirigenti dell’Eav bus – Anche voi dell’azienda siete genitori e quindi educatori e non vi potete permettere di pubblicizzare prodotti che impoveriscono le capacità intellettuali, favoriscono i disturbi psichici, causano dipendenza”.

Il presidente di Eav, Umberto De Gregorio, in un’intervista spiega: “Noi noleggiamo spazi pubblicitari sui nostri mezzi. E le dico la verità: soltanto oggi sono venuto a conoscenza di questa inserzione. Verificheremo se legalmente possiamo chiedere di modificare o annullare questa pubblicità. E se i contenuti sono perfettamente legali. In ogni caso, per i prossimi giorni, lasceremo in deposito i bus con questa pubblicità e li toglieremo dai turni di servizio destinati agli studenti”. (AdnKronos)

LASCIA UN COMMENTO