Torna Gustus, l’Expo dell’ Agroalimentare e dei Sapori da domenica 18 alla...

Torna Gustus, l’Expo dell’ Agroalimentare e dei Sapori da domenica 18 alla Mostra d’Oltremare, protagonisti dell’edizione 2018 la grande distribuzione, i bar ed il caffè.

0
206

Domenica 18 novembre alla Mostra d’Oltremare di Napoli si aprono le porte di GUSTUS, l’Expo dell’Agroalimentare e dei Sapori e della tecnologia per la cucina professionale.

La manifestazione organizzata dalla Progecta di Angioletto de Negri è giunta alla quinta edizione ed è ormai un consolidato punto di riferimento, unico appuntamento del centro sud dedicato all’incontro fra domanda e offerta nel settore dell’agroalimentare italiano, con un occhio molto interessato ovviamente alle eccellenze produttive del territorio di riferimento alle quali GUSTUS propone anche quest’anno elementi di novità per aiutarne espansione ed internazionalizzazione.

Abbracciando a 360 gradi tutto ciò che afferisce al settore del gusto, GUSTUS riserva numerose opportunità ai protagonisti della ristorazione, che sono fra gli utilizzatori finali dei prodotti in vetrina, dedicando loro sessioni di formazione sia teorica che pratica.

I visitatori di GUSTUS avranno la possibilità di incontrare i migliori fornitori del settore agroalimentare ed enogastronomico e scoprire le novità più interessanti delle aziende agroalimentari, di tecnologia e di attrezzature per la ristorazione professionale.

Fra gli espositori si conferma anche quest’anno la presenza di importanti aziende del settore agroalimentare e per le forniture professionali che avranno la possibilità di incontrare in maniera esclusiva i direttori responsabili e acquisti, amministratori, titolari di hotel, catene alberghiere, strutture ricettive e catene di ristorazione.

Saranno tre giorni ricchi di appuntamenti, con numerosi momenti di confronto, dall’internazionalizzazione delle imprese del Sud, alla dieta mediterranea, e poi la grande tradizione agricola della Regione Campania, i primati delle imprese in innovazione tecnologica, la trasformazione nel rispetto delle tradizioni, la sostenibilità e sicurezza ma anche le nuove professioni.

 

IL PESCE NELLA DIETA MEDITERRANEA
A GUSTUS 2018 la Regione Campania sarà presente con il FEAMP ossia il fondo per la politica marittima e della pesca dell’UE nel periodo di programmazione 2014-2020. Si tratta di uno dei cinque fondi strutturali e di investimento europei (fondi SIE), attraverso il quale l’UE cofinanzia il PO (Programma Operativo) FEAMP Italia 2014-2020. La partecipazione dell’ente regionale attraverso il FEAMP servirà a mettere in evidenza quest’anno l’importanza del comparto pesca nello sviluppo agroalimentare con un focus particolare sul pesce azzurro nella dieta mediterranea che così anche in questa edizione sarà uno dei modelli alimentari e nutrizionali al centro dell’attenzione.

Presente anche la Camera di Commercio di Napoli con SI Impresa che ancora una volta metterà in vetrina le eccellenze agroalimentari di Napoli e provincia.

 

ARRIVA LA GRANDE DISTRIBUZIONE ORGANIZZATA
Fra le principali novità di Gustus 2018 c’è la nutrita partecipazione di marchi della Grande Distribuzione Organizzata che intendono sfruttare l’occasione fornita dalla tre giorni alla Mostra d’Oltremare per scegliere le eccellenze della produzione agroalimentare della produzione locale campana, meridionale e italiana da proporre sugli scaffali ai propri clienti nell’ottica di aumentare l’offerta di prodotto.

In tal senso Gustus ospiterà fra gli altri i manager di Carrefour, Flor do Cafè, Ciro Amodio,

Le aziende espositrici avranno invece la possibilità di allacciare rapporti con le stesse catene di distribuzione, aumentando le prospettive di crescita dei propri volumi di affari.

 

GLI SHOWCOOKING CON LA FEDERAZIONE ITALIANA CUOCHI
Uno dei momenti ludici, ma anche di aggiornamento professionale, è quello riservato agli showcooking che ogni anno attirano la curiosità dei visitatori e anche degli stessi chef, pronti a carpire i segreti dei vari protagonisti che si succedono fra i fornelli di GUSTUS. Così, dopo averla scelta come sede del proprio Congresso che si svolge ogni due anni, la Federazione Italiana dei Cuochi ha deciso di tornare all’Expo organizzato da Progecta per incontrare i suoi iscritti e, fra una ‘spadellata’ e l’altra, per regalare grazie agli chef in arrivo da tutta Italia ed a quelli dell’URCC – Unione Regionale Cuochi Campania -, qualche buon consiglio a chi vuole migliorare le sue qualità professionali o più semplicemente, vuole dare un tocco in più ai suoi piatti.

 

LA FORMAZIONE DI FEDERCARNI
Preparare e cuocere la carne? E’ una cosa da professionisti. Domenica 18 e lunedì 19 novembre, nella sala Accademia a Gustus 2018, lo spiegheranno i Maestri di Federcarni che animeranno i corsi gratuiti di formazione professionale con l’obiettivo di promuovere il prodotto carne sia cotto che crudo e valorizzare la figura del macellaio.

I corsi saranno dimostrativi con spiegazioni tecniche dettagliate e degustazione dei piatti preparati durante i corsi. I lavori saranno capitanati dal presidente di Federcarni Napoli Pietro Pepe, dal maestro gourmet Giovanni Iorio e dalla squadra macellai di Federcarni Napoli.

Parteciperanno anche il presidente di Federcarni Lazio Mara La Bella, presidente di Federcarni Grosseto Andrea Laganga,, il presidente di Federcarni Toscana Alberto Rossi e l’esperto di Marketing Riccardo Giorgi.

 

LE NUOVE TENDENZE DELLA TECNOLOGIA DALLE IMPRESE ALLA CUCINA
Oltre a porre l’accento sulle novità e gli sviluppi dell’agroalimentare e dell’enogastronomia, a GUSTUS 2018 si parlerà di Tecnologia

I professionisti del settore che visiteranno l’Expo potranno scoprire l’evoluzione nel settore della ristorazione e della gestione dell’impresa che fa continui passi avanti proprio grazie a tecnologie sempre più avanzate. Di innovazione poi si parlerà martedì 20 novembre alle ore 15.30 nel corso delconvegno “PROGETTO CIBO NOSTRUM: QUALITÀ ED INNOVAZIONE” a cui parteciperanno organizzazioni e soggetti professionali del mondo agroalimentare e dell’innovazione, il CREA (Consiglio Ricerca ed Economia Agraria) e istituzioni locali e nazionali.

Da domenica 18 a martedì 22 novembre aprirà alla Mostra d’Oltremare di Napoli il più grande mercato dell’agroalimentare del sud Italia riservato agli operatori di settore.

Torna infatti Gustus, l’Expo dei Sapori Mediterranei che con le sue precedenti quattro edizioni ha spostato verso il sud il baricentro del business agroalimentare italiano.

L’appuntamento organizzato per il quinto anno consecutivo da Progecta è ormai il fondamentale punto di riferimento per la commercializzazione dei prodotti agroalimentari e della tecnologia del settore del fuori casa delle principali aziende italiane e internazionali. Con un sulle produzione delle aziende campane e meridionali.

Dopo il successo della quarta edizione, con una crescita del 60% per il numero espositori e del 20% per i visitatori professionali, GUSTUS si conferma come unica grande fiera del settore del Mediterraneo.

Tutte le categorie professionali e le associazioni sono presenti in fiera con showcooking e corsi di formazione: la Federazione Italiana Cuochi e l’unione Regionale Cuochi Campani con delegazioni di chef stellati al lavoro. L’Associazioni Pasticcieri presenterà le novità e le tendenze del settore con formazione dinamica. Grande novità di Ferdercarni con corsi di formazione dedicati a ristoratori, macellai, bracerie e gastronomie. Formazione dedicata anche ai ristoratori specializzati in cucina giapponese e sushi man.

 

I partner Istituzionali

Gustus ha come partner istituzionali oltre al Ministero delle Politiche Agricole, l’Assessorato all’Agricoltura della Regione Campania che con il FEAMP quest’anno promuoverà in particolare il comparto Pesca e Acquacoltura della Regione portando in fiera tutti i produttori e trasformatori del settore.

Sarà presente anche la Camera di Commercio con un’area espositiva e una serie di attività di promozione e formazione.

Anche quest’anno è prevista una folta partecipazione di responsabili acquisti di hotel e di catene alberghiere, ristoranti, bar, catering e ristorazione collettiva, buyers internazionali, buyers della distribuzione organizzata e non organizzata, grossisti retail, distributori specializzati nel food service, cash&carry, aziende di import/export, rivenditori, agenti commerciali, enoteche, gastronomie, negozi specializzati e chef.
Gli operatori di settore avranno la possibilità di incontrare i migliori fornitori del settore agroalimentare ed enogastronomico e scoprire le novità più interessanti delle aziende sia agroalimentari che di tecnologia e di attrezzature per la ristorazione professionale.

Fra le principali novità di GUSTUS 2018 ci sarà il debutto in fiera di alcuni dei maggiori player del ‘mondo bar’ con i prodotti dedicati, a partire ovviamente da pregiate miscele di caffè, sia tradizionali che di nuova tendenza, da Caffè Tico, Foodness, Emidea, Natfood.

 

Farine e pasta nel segno della tradizione

A scegliere GUSTUS per avviare o consolidare la penetrazione verso sud del mercato sono stati anche quest’anno alcuni dei principali brand delle forniture di prodotti alimentari, anche artigianali, destinati al consumo e alla vendita nel settore dell’horeca. Fra questi arriva Molino Braga, specialista da oltre 160 anni nella produzione di farine pregiate per gli impasti. Molino Braga trasforma i migliori grani in eccelse farine solo per i professionisti come chef, panificatori, pizzaioli, pasticceri e mastri pastai. Da molti anni propone anche diverse materie prime come mais, farro, segale, avena ed altri cereali in purezza o in miscele combinate sempre e solo per il canale professionale.

Da Torre Annunziata arriva invece alla Mostra d’Oltremare il Pastificio Marulo, con una linea di prodotti SUPER PREMIUM destinati a un pubblico “gourmet” con una pasta artigianale che è il risultato di un’attenta selezione di materie prime pregiate solo di origine 100% italiana, provenienti dall’Irpinia, Basilicata e Puglia  e di processi che appartengono alla cultura dell’arte culinaria torrese da sempre, che Marulo intende continuare a diffondere nel nome del buongusto e della qualità.

Debutto in fuera anche per il Pastificio Granoro che è oggi una tra le più importanti realtà produttive italiane nel settore della pasta secca di semola di grano duro e di alcuni prodotti come i pomodori e l’olio, legati per tradizione al primo piatto.
Il Pastificio produce con passione, cura e ricerca continua della migliore qualità tutti i suoi prodotti al fine di offrire un primo eccellente e tipicamente italiano.

Accabto a queste novità, GUSTUS ospiterà altri brand di grande tradizione sul mercato italiano (e non solo) delle forniture per l’horeca, da Fiorucci e Fioravanti, Menz & Gasser, La Russolillo, Marepiù, Molino Spadoni, Sapori di Napoli, Surgital e Federcarni, solo per citarne alcuni.

 

TECNOLOGIA PER LA CUCINA PROFESSIONALE

Oltre a porre l’accento sulle novità e gli sviluppi dell’agroalimentare e dell’enogastronomia, a GUSTUS 2018 si parlerà di Tecnologia

I professionisti del settore che visiteranno l’Expo potranno scoprire l’evoluzione nel settore della ristorazione e della gestione dell’impresa che fa continui passi avanti proprio grazie a tecnologie sempre più avanzate.
Confermano ancora una volta la propria presenza poi grandi firme della cucina professionale oltre a Zanussi, Rational, Unox, Lainox , Sirman, Giko grandi novità della tecnologia come Fagor, Zummo, Elframo, Mareno, Comenda, Nextor, OffCar

 

Meet&Match

Le contrattazioni fra le aziende dell’offerta e della domanda italiana ed estera animeranno l’area del Meet & Match, momento clou di GUSTUS nel corso del quale gli espositori incontreranno 40 buyers internazionali, selezionati in collaborazione con l’ICE.

Lo spettacolo fra i fornelli richiamerà come sempre l’attenzione dei visitatori ai quali gli Show Cooking di GUSTUS 2018 riserveranno numerose sorprese nel corso delle dimostrazioni e delle presentazioni delle aziende espositrici e di chef stellati.

Proprio dal mondo della cucina arriva una delle presenze più importanti a GUSTUS. Dopo averla scelta come sede del proprio Congresso che si svolge ogni due anni, la Federazione Italiana dei Cuochi torna all’Expo organizzato da Progecta per un momento di confronto professionale e per contribuire alla parte ludica dell’evento con le proposte dei suoi chef.

Nell’Area formazione, grazie alla collaborazione dell’Università̀ di Napoli, GUSTUS proporrà un programma ricco di incontri, corsi di formazione, convegni, presentazioni sulle novità e tendenze del settore.

Il caffè sarà il grande protagonista di GUSTUS 2018. Alla Mostra d’Oltremare arrivano infatti alcune delle principali aziende di produzione e fornitura al mondo dell’horeca e del mondo bar in particolare.

In moka, espresso bar o in cialda, il caffè resta uno degli infusi più consumati al mondo, protagonista in ogni momento della giornata e quasi mai senza contro indicazioni d’uso.

A celebrarne il gusto a GUSTUS arrivano per la prima volta quattro delle principali aziende con alcune proposte che sono anche al di fuori dai tradizionali canoni del caffè così come lo conosciamo.

Il caffè etico di Tico

A GUSTUS si celebreranno i primi 70 anni dello storico marchio napoletano Caffè Tico che nell’occasione presenterà la propria linea di prodotti fregiati del prestigioso marchio di certificazione etica “fair trade” attraverso il quale è possibile assicurare migliori condizioni di vita e lavoro per gli agricoltori e i lavoratori dei Paesi in via di Sviluppo. Riflettori anche sulla nuova linea prodotta con caffè biologico di elevata qualità, la stessa qualità che da sempre contraddistingue il marchio, attraverso la costante attività di ricerca delle migliori fazende produttrici, dove i metodi di stagionatura ed essiccazione dei chicchi garantiscono materie prime eccellenti con le quali gli esperti Tico riescono ad ottenere una miscela finale che offra in tazza un perfetto equilibrio tra aroma, gusto e corposità.

Caffè senza glutine e lattosio per Emidea

Emidea è il marchio di caffè della Dipral S.r.l. specializzata nella produzione e nella distribuzione dei prodotti alimentari destinati principalmente ai bar e al canale Horeca. L’azienda, forte di una esperienza decennale, ha sostenuto notevoli investimenti su prodotti a forte appeal e a contenuto salutistico, che intercettano le esigenze di consumatori sempre più attenti alla qualità e sostenibilità di ciò che consumano. Questo le consente di presentarsi a GUSTUS con un catalogo ricco di novità, tra cui spiccano i prodotti di caffetteria senza glutine, senza lattosio e al gusto di Zenzero e Limone, Curcuma o Te’ Matcha. L’azienda offre inoltre delle attrezzature all’avanguardia tecnica e di design moderno.
L’azienda punta molto anche sulla nuove linee di Te’ e Cioccolate calde, offrendo referenze rinnovate e del materiale di supporto unico ed elegante, che rende riconoscibile il punto vendita che utilizza i prodotti Emidea.
Completano il quadro l’ampia gamma di prodotti freddi, dove a farla da regina è una crema al caffè dal sapore unico. Saranno presentate inoltre le creme fredde Nocciola e Pistacchio con certificazione I.G.P., le creme allo Yogurt probiotico e tante altre nuove proposte.
Minicao:pausa caffè a base di cacao

Minicao Foodness porta a GUSTUS la rivoluzione della pausa caffè inaugurando una nuova categoria di prodotto. Minicao è un vero e proprio cacao espresso, che non ha niente da invidiare ad un caffè espresso e che scardina la concezione di cacao da bere. Si serve in tazza piccola, si presenta con una soffice crema e contiene tutti i benefici e i piaceri del cacao puro. Il cacao infatti è un superfood fonte di fibre e sali minerali, di antiossidanti che aiutano a contrastare i radicali liberi, di serotonina che aiuta a regolare l’umore e di teobromina, della stessa famiglia della caffeina ma con un effetto eccitante 10 volte inferiore a quello del caffè, utile per mantenere la concentrazione. Anche per questo Minicao si propone come alternativa perfetta non solo per chi non è amante dal caffè ma, soprattutto, per chi non lo può bere per motivi di salute. Dal sapore deciso di cacao, con note fondenti e vellutate, da assaporare in purezza, oppure arricchito con panna per un’esperienza di gusto più golosa, o con arancia e cannella per un’esaltazione esotica del cacao. Una bevanda che, per il suo aroma avvolgente e allo stesso tempo delicato, sarà sicuramente apprezzata anche da chi solitamente non gradisce le note amare del cacao. Una bevanda semplice ma innovativa, fatta di pochi e semplici ingredienti, senza aromi e senza glutine, con solo 80 calorie.

Dal mondo Passalacqua le cialde Mahela

L’azienda nasce nel 2006 dall’intuizione dei fratelli Mauro e Manuela Passalacqua che decidono di contribuire nel diffondere la qualità del brand Passalacqua anche attraverso il sistema a cialde con relative macchine da caffè accuratamente selezionate in Italia.

In torrefazione arrivano ben 14 caffè di origini diverse, i migliori al mondo, e vengono lavorati con sapienti e antiche ricette.

Le cialde commercializzate sono prodotte con un’alta percentuale dei migliori caffè arabica al mondo e numerose sono le origini di provenienza per ciascun prodotto.

LASCIA UN COMMENTO