Trasporti, lunedì di passione per metropolitana e Circumvesuviana.

Dopo il successo del 2023 Vittoria Assicurazioni, in occasione del Torneo Italiano di Beach Rugby, torna sulle spiagge d’Italia con il Vittoria for Women Tour con Federazione Italiana Rugby e Specchio dei tempi. In ogni tappa sarà possibile sostenere la lotta contro i tumori femminili con una donazione, fare una visita senologica gratuita e divertirsi al Vittoria Village.

Giornata di passione per gli utenti delle ferrovie napoletane.

La linea 1 della metropolitana di Napoli, a causa di problemi tecnici, nel primo pomeriggio di ieri è rimasta bloccata su tutto il percorso, 18 chilometri di rete per 19 stazioni: Garibaldi, Duomo, Università, Municipio, Toledo, Dante, Museo, Materdei, Salvator Rosa, Quattro Giornate, Vanvitelli, Medaglie d’Oro, Montedonzelli, Rione Alto, Policlinico, Colli Aminei, Frullone, Chiaiano, Piscinola.

Targago è il nuovo servizio di Autostrade per l’Italia, potrai pagare i pedaggi sulla Tangenziale di Napoli tramite lettura della targa, passando nell’apposita corsia gialla al casello.

Non va meglio agli utenti della Circumvesuviana.

Altra giornata di pesanti disagi per gli utenti della Circumvesuviana in provincia di Napoli.

Da questa mattina l’Ente Autonomo Volturno, che gestisce tra le altre le linee vesuviane su ferro, ha prima segnalando ritardi e soppressioni, con particolare riguardo alla linea Napoli-Poggiomarino, e da poco ha annunciato che “per motivi tecnici, la circolazione ferroviaria è momentaneamente interrotta tra le stazioni di Poggiomarino e Scafati” e che “verrà istituito un servizio bus sostitutivo”.

Proteste per gli studenti universitari e i lavoratori che hanno accumulato notevoli ritardi per i loro spostamenti, nella – denunciano in tanti – totale assenza di informazioni presso le stazioni interessate dai disservizi.

I problemi di oggi si aggiungono a ritardi e soppressioni ormai cronici sulle linee della Circumvesuviana mentre la scorsa settimana è deragliato un treno, nella stazione di Pompei, per fortuna senza feriti. (ANSA).