Trovata prova dell’eruzione dei Campi Flegrei di 29.000 anni fa.

591
Kynetic agenzia web di Salerno specializzata nella gestione dei social network come Facebook, Instagram, Linkedin

Trovata la prova che l’eruzione che 29.000 anni fa ha coperto di cenere il Mediterraneo è stata generata dal supervulcano dei Campi Flegrei, il vulcano più pericoloso d’Europa. Lo dimostra la ricerca che parla italiano, pubblicata sulla rivista Geology.

Allo studio, coordinato da Victoria Smith, dell’università britannica di Oxford, hanno partecipato Antonio Costa e Roberto Isaia, dell’Ingv e Biagio Giaccio, del Cnr.

“Il risultato indica che le grandi eruzioni dei Campi Flegrei sono state più frequenti di quanto immaginato, comunque l’intervallo di ricorrenza tra un evento e l’altro resta elevato perché in media sono passati circa 12.500 anni tra una grande eruzione e l’altra” ha detto all’ANSA Costa. Alle grandi eruzioni note, avvenute 40.000 e 15.000 anni fa, si aggiunge infatti l’eruzione di 29.000 anni fa.

Dalla fine degli anni ’70, uno strato di cenere vulcanica, risalente a circa 29.000 anni fa, era stato identificato nelle carote di sedimenti marini e lacustri provenienti da tutto il Mediterraneo. (ANSA)

Advertisements