Voto di scambio, 4 arresti a Torre del Greco.

0
323
Un fermo immagine tratto da un video dei carabinieri di Roma, 23 marzo 2021: Una vera e propria piazza di spaccio, gestita da un'organizzazione criminale senza scrupoli nel popoloso quartiere romano di Ponte di Nona, è stata scoperta dai Carabinieri della Compagnia di Tivoli nell'ambito di un'indagine coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Capitale e conclusa oggi con 44 indagati di cui 22 destinatari di misure cautelari. ANSA/CARABINIERI EDITORIAL USE ONLY NO SALES
Lavora da casa e guadagna on line generando un reddito aggiuntivo

Quattro arresti domiciliari e un divieto di dimora nel comune di Torre del Greco (Napoli) sono stati notificati stamattina dai carabinieri nell’ambito di una indagine coordinata dalla Procura di Torre Annunziata (Napoli) sulla presunta compravendita di voti in occasione delle elezioni amministrative del giugno 2018 a Torre del Greco.

Gli indagati, secondo gli inquirenti, fanno parte di una organizzazione criminale che si sarebbe adoperata per acquistare voti in favore di Mario Buono, successivamente eletto nella lista civica “Forza Torre”, in cambio di generi alimentari, denaro e promesse di posti di lavoro nell’ambito dei progetti regionali “Garanzia Giovani” e “Fila”.

I destinatari delle misure degli arresti domiciliari sono il commercialista Simone Magliacano, il consigliere comunale Mario Buono, Gennaro Savastano e Vincenzo Izzo. Questi ultimi due si sarebbero occupato materialmente della compravendita. Il divieto di dimora è stata emesso nei confronti di Gianluca Melluso, anch’egli incaricato della compravendita. (ANSA).

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here