Acqua pubblica, i comitati chiedono impegno ai candidati sindaci.

0
504
Con Funshopping.it lavora da casa e guadagna on line generando un reddito aggiuntivo

In vista delle prossime elezioni amministrative del 3 e 4 ottobre, la Rete civica per l’acqua pubblica, attiva nell’area del Sarnese Vesuviano, ha invitato tutti i candidati a sindaco dei Comuni chiamati al voto a sottoscrivere la dichiarazione di Intenti per la ripubblicizzazione del servizio idrico, il superamento della contestata gestione GORI e il rispetto dei diritti degli utenti, condividendo la presa di posizione sui social network e gli organi di stampa locale.

Si rinnova così l’abitudine al confronto democratico e trasparente, in occasione di ogni tornata elettorale locale, con i candidati sindaco su un tema cruciale per la vita quotidiana dei cittadini e di specifica competenza dei Comuni: la gestione e la tutela dell’acqua bene comune. Dieci i Comuni al voto nel territorio ricadente all’interno della Città Metropolitana di Napoli (Boscotrecase, Brusciano, Camposano, Castello di Cisterna, Gragnano, Massa di Somma, Piano di Sorrento, San Sebastiano al Vesuvio, Vico Equense, Volla) e quattro nella Provincia di Salerno (Corbara, Fisciano, Sant’Egido Montalbino, Siano).

L’impegno prevede, tra l’altro, l’adesione del candidato, se eletto sindaco, alla Rete dei Comuni per l’acqua pubblica, da anni impegnata anche sul fronte istituzionale all’interno dell’Ente Idrico Campano nella battaglia per il miglioramento del servizio idrico, l’abbassamento delle tariffe e l’aumento degli investimenti su reti colabrodo e impianti fognari insufficienti.

Finora ad aver sottoscritto pubblicamente l’impegno sono stati i tre candidati a sindaco di Volla, Ivan Aprea, Christian De Luca e Giuliano Di Costanzo. “Ci auguriamo che in tutti i Comuni al voto nel nostro territorio i candidati facciano subito lo stesso – sottolineano gli attivisti dei comitati per l’acqua pubblica – rispettando la volontà popolare espressa dai cittadini con i referendum del 2011, che ancora oggi, a ben dieci anni di distanza, attendono di essere applicati concretamente in una gestione dell’acqua pubblica, solidale, efficiente e con tariffe eque per tutti”. Entro fine settimana, prima dell’apertura delle urne, saranno diffusi tutti i nomi dei candidati a sindaco che hanno sottoscritto la dichiarazione.

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here