Acqua Pubblica, solidarietà al consigliere Gioia.

299
Villaggio turistico camping Golden Beach a Paestum nel Cilento direttamente sulla spiaggia

I rappresentanti della Rete dei Comuni per l’acqua pubblica nel Consiglio di Distretto Sarnese Vesuviano esprimono solidarietà e vicinanza al collega consigliere Franco Gioia, diventato bersaglio di indebite pressioni politiche che lo hanno portato alla clamorosa scelta di rassegnare le dimissioni dal Comitato esecutivo dell’Ente Idrico Campano in cui era stato appena eletto.

Queste pressioni non ci spaventano e certamente non fermeranno il nostro impegno che va avanti da anni dentro e fuori le istituzioni, con l’auspicio che si possa continuare a operare con serenità nell’interesse del bene comune.

Il nostro programma resta immutato, a sostegno alle attività dei comitati della Rete civica per l’acqua pubblica e nel pieno rispetto della volontà popolare espressa con i referendum del 2011: restituire la sovranità alle comunità locali per una gestione interamente pubblica, efficiente e di qualità del servizio idrico per tutti i cittadini, abbassare sensibilmente le tariffe e restituire agli utenti gli aumenti non dovuti in applicazione della sentenza del Consiglio di Stato dello scorso luglio, realizzare un piano d’ambito distrettuale con investimenti concreti per migliorare notevolmente il servizio rendendolo ecologicamente sostenibile, abbattendo le perdite, completando su tutto il territorio le reti fognarie e gli impianti di depurazione per salvare i nostri fiumi e garantire la balneabilità del mare.

Il leale e trasparente confronto democratico per noi resta fondamentale, soprattutto in un momento in cui è richiesta una forte azione a tutela dell’intera comunità, anche in riposta alle gravi emergenze economiche, ambientali e sanitarie che stiamo attraversando.

Advertisements