Azione Sovranista: fondo di solidarietà per i danni causati dai violenti.

0
210

da Rosario Lopa ed Alfredo Catapano, portavoce napoletani del Polo Sovranista, riceviamo e pubblichiamo

Contro la brutta piega assunta dal corteo che ieri aveva riunito a Napoli, quartiere di Fuorigrotta, alcune centinaia di manifestanti contro la presenza di Salvini ed è degenerata in devastazioni provocate, dalla frangia di alcuni violenti. Arriva una ferma condanna alla violenza teppistica, tanto più esecrabile, in quanto rivolta, contro un evento che aveva come obiettivo la presentazione del programma politico per il Sud, di una forza  democraticamente rappresentata nei due rami del Parlamento, cosi da minare l’art.21 della Costituzione della nostra Nazione, sulla libertà di pensiero e di espressione, da Rosario Lopa e Alfredo Catapano, esponenti del Polo Sovranista Partenopeo, aderenti al Movimento Nazionale di Alemanno.  IL vero volto di Napoli non è quello dei vandali che hanno impegnato le forze dell’ordine,a cui va il ringraziamento di tutti i cittadini napoletani, il volto autentico di Napoli non sarà insultato dai violenti. IL volto della città e del quartiere Fuorigrotta in particolare, sono stati i lavoratori, commercianti, gli anziani le mamme con i bambini e i tanti giovani che hanno vissuto la loro giornata quotidiana nella normalità, senza seguire l’inutile manifestazione provocatoria, che già in queste ore stanno rimettendo in ordine le strade, gli esercizi commerciali,le auto vandalizzate dai violenti. Vogliamo  sottolineare la piena vicinanza ai cittadini di Fuorigrotta, vittime di pesanti danneggiamenti, e alle forze dell’ordine che hanno fronteggiato i violenti con responsabilità e grande senso del dovere, auspicando una piena e rapida guarigione per gli agenti rimasti feriti, con  l’auspicio che i responsabili delle violenze siano assicurati al più presto alla giustizia e come succede per i cittadini che spesso vengono vessati dai tributi, che paghino pure i danni arrecati. Domattina, proseguano gli esponenti del Movimento Nazionale, consegneremo in Prefettura, la richiesta di attivare tutti gli enti preposti, per l’istituzione immediata di un fondo di solidarietà, fondi per far fronte ad almeno a una parte dei danni arrecati. Uno stanziamento destinato a risarcire i danni causati soprattutto a veicoli, edifici ed esercizi commerciali,  in occasione della recente manifestazione nei pressi della Mostra D’Oltremare. Si tratta di un’iniziativa che abbiamo messa in essere, dopo i disordini nel corteo contro la presenza di Salvini, ma può essere rivolta anche a casi che potranno registrarsi in tutta la Campania. Tentiamo di arginare una ferita che purtroppo ha colpito la nostra città. IL fondo che potrà essere stanziato sia dalla Città Metropolitana che dalla regione riguarderà tutto il nostro territorio e non soltanto la città di Napoli, in maniera tale da rappresentare al meglio gli interessi di tutti i cittadini. Dopo i gravi e vergognosi fatti di Fuorigrotta a Napoli, abbiamo voluto intervenire tempestivamente per sostenere soprattutto i commercianti, che sono stati maggiormente colpiti dalla furia dei manifestati e che già si trovano a lottare contro i morsi della crisi e il calo dei consumi che subisce il comparto.

Vediamo De Magistris e De Luca come vorranno intervenire….

 

 

LASCIA UN COMMENTO