Candidature, Valente: non escludo complotto.

0
232
Valeria Valente (Pd), candidata del centrosinistra a Napoli, durante la conferenza stampa nel suo comitato elettorale, 6 giugno 2016. ANSA / CIRO FUSCO

“Non essendo in grado di ricostruire come sono andate le cose, non posso escludere assolutamente niente, non mi piace pensare ai complotti e mi viene difficile, ma nelle condizioni in cui sono non escludo niente”.

Lo ha detto Valeria Valente, parlamentare Pd e consigliere comunale di Napoli, in merito alla vicenda di Federica de Stefano, la ragazza affetta da sindrome di down che si è ritrovata candidata a sua insaputa nella lista Napoli Vale, a sostegno della Valente, candidata sindaco di Napoli per il Pd alle scorse comunali.

“Sarebbe l’ipotesi più triste, che mi amareggerebbe ancora di più – ha affermato – ma non posso escludere niente, alcuna ipotesi, un complotto, un pasticcio dell’ultim’ora o disattenzione. Si possono mettere in lista persone fidate a cui si chiede la cosiddetta candidatura di servizio – ha sottolineato – ma non credo che si debba ricorrere a tutto”.

LASCIA UN COMMENTO