Coronavirus, Grant (Lega): Fondamentale intervento BCE, serve stampare moneta o affondiamo.

0
432
Lavora da casa e guadagna on line generando un reddito aggiuntivo

“Sono oltre tre settimane che in Europa si discute sulle possibili soluzioni da adottare per fronteggiare l’emergenza coronavirus, ma al momento nulla di fatto. I Paesi del Nord si scagliano contro l’Italia, e chi dal Governo tratta nelle sedi istituzionali non riesce ad ottenere alcuna risorsa concreta per il nostro Paese. Dall’Eurogruppo un pacchetto di proposte, contenenti il ricorso al Mes, a Recovery Fund, a Bei, a Sure. Praticamente vogliono chiedere ulteriori prestiti con condizionalità e ipotecare intere generazioni, piuttosto che cristallizzare il debito”. Così l’eurodeputato della Lega Valentino Grant. 

 “In circostanze eccezionali, come guerre, depressioni o pandemie, come quella che stiamo vivendo, – aggiunge il deputato europeo – servono soluzioni eccezionali, e bisogna necessariamente snellire l’apparato burocratico, perchè i giorni passano e i soldi nelle tasche degli italiani non arrivano. Il compito ineludibile di ogni Stato è garantire e proteggere la vita delle persone e il loro sostentamento, oggi più che mai”.

“Siamo dinanzi ad un bivio – spiega Grant -: o stampiamo moneta oppure affondiamo. L’intervento della BCE è fondamentale per uscire da questa crisi, per dare liquidità alle famiglie e alle imprese, così da salvare posti di lavoro e da crearne dei nuovi”. “E se è vero che allo stato attuale la BCE non può acquistare sul mercato primario, perchè tale tipo di operazione comporta un cambio delle regole esistenti, è pur vero che può fare acquisti su quello secondario attraverso titoli di Stato pari al debito aggiuntivo, riferibili alle spese per il Covid-19”, conclude l’eurodeputato leghista.   

compra mi piace facebook, follower instagram, follower tik tok, ed  aumenta la tua visibilità del 300% in soli 2 giorni

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here