Insegnanti non vaccinati vittime di mobbing, la denuncia di Paragone (Italexit).

298
Villaggio turistico camping Golden Beach a Paestum nel Cilento direttamente sulla spiaggia

“Quello che sta succedendo agli insegnanti non vaccinati è vergognoso e inaccettabile. Riammessi a scuola, perfettamente sani, sono relegati negli scantinati o lasciati in aule separate senza alcun motivo”, dichiara Gianluigi Paragone, leader di Italexit.

“Continuano ad arrivare segnalazioni di vere e proprie violenze ai danni del corpo insegnante, i professori non vaccinati subiscono un’odiosa discriminazione e viene loro impedito di insegnare, cioè di fare quello per cui hanno un contratto di lavoro e per cui magari hanno vinto un concorso. Si tratta di vessazioni immotivate che dimostrano ancora una volta la cattiveria del governo italiano. Siamo di fronte a una persecuzione che non ha nulla a che fare con la salute delle persone. Si continuano a umiliare categorie di cittadini e a ledere i loro diritti umani e costituzionali. Italexit sta studiando un’azione contro i dirigenti scolastici e contro il ministero per mobbing e violenza privata: questa vergogna deve finire al più presto”.

Advertisements