Martusciello, Ue intervenga su mancata applicazione della disposizione nazionale su condono delle opere autocostruite da parte della Regione Campania.

0
181
Presentata alla Commissione Europea un’interrogazione parlamentare riguardante la mancata applicazione della disposizione nazionale da parte della Regione Campania del Condono del 2003 delle opere autocostruite (D.L. 269/03, legge 326/03). “Tale legge – dichiara Fulvio Martusciello europarlamentare di Forza Italia – dispone su tutto il territorio nazionale il condono delle opere autocostruite e ultimate entro il 31 marzo 2003, al fine di offrire una soluzione al disagio abitativo di milioni di persone, i cosiddetti “occupanti di necessità”.
La Regione Campania, incurante delle disposizioni nazionali, ha negato, (delibera n.2827/03 n. 10/2004), l’applicabilità di tale sanatoria all’interno del proprio territorio, sottraendo ingiustamente ai cittadini campani il diritto, differentemente dal resto dell’Italia, di beneficiare della sanatoria”.
“La Corte Costituzionale (sentt. n. 199/04 e n.49/06)  ha dichiarato l’illegittimità costituzionale di entrambe le pronunce regionali, ribadendo l’applicabilità della normativa nazionale a tutte le regioni italiane. Pertanto – conclude Martusciello – con gli eurodeputati Alessandra Mussolini, Alberto Cirio e Aldo Patriciello, abbiamo chiesto alla Commissione Europea d’intervenire sulla mancata applicazione in Regione Campania della disposizione nazionale  che mina il principio di uguaglianza, base di ogni democrazia e fondamento dell’Unione Europea”.

 

LASCIA UN COMMENTO