Mondragone, Ciarambino (M5S): task force di mediatori ed esperti per evitare nuovi casi.

0
273
Residents living in a building inside the red zone where new 49 cases of coronavirus infections were confirmed, protest in Mondragone, Southern Italy, 25 June 2020. Still tension in Mondragone (Caserta), at the ex Cirio buildings, between the Italian demonstrators who preside over the access gate and the Bulgarians who live inside the red zone. A Bulgarian threw a chair from the balcony, Italians responded by throwing stones and breaking through the windows of parked Bulgarian cars. Then they showed the plates of the cars like trophies. A crowd gathered below the palace, accusing the police of "being too permissive with the Bulgarians". ANSA/CIRO FUSCO
funshopping.it è il marketplace dedicato ai piccoli commercianti

“Casi come quello di Mondragone vanno affrontati con il massimo della responsabilità. Farne scenario per una passerella elettorale da parte di personaggi che si sono sempre caratterizzati per aver vilipeso il popolo del Sud, equivale soltanto ad alimentare un clima di tensione già fin troppo elevato. Servono soluzioni, proposte, collaborazione ad ogni livello istituzionale. Fin dai primi giorni di emergenza Covid abbiamo proposto alla Regione Campania l’istituzione di una task force di esperti e mediatori culturali per informare adeguatamente gli stranieri che risiedono nei territori delle nostre province sulle prescrizioni e le precauzioni da adottare al fine di contenere la diffusione del contagio. Una proposta che intendiamo porre all’attenzione dei prefetti delle province nelle quali da anni vivono grosse comunità di stranieri, così da evitare il ripetersi di casi come quello di Mondragone e che si riaffacci nella nostra regione lo spettro di una nuova emergenza”. E’ quanto dichiara la candidata alla presidenza della Regione Campania Valeria Ciarambino.

Babazar.it le grandi marche abbigliamento donna con il 60% di sconto

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here